ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

4. April 2020 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 23:42 GMT+2



CENTRO ITALIANO STUDI CONTAINERS JAHR XVII - Anzahl 4/99 - APRIL 1999

Trasporto fluviale

Le chiatte tedesche risalgono il Tamigi

Nel Regno Unito oggi le chiatte sono utilizzate più frequentemente dai turisti che per scopi commerciali. La compagnia di navigazione fluviale tedesca DBR (Deutsche Binnenreederei Gmbh), tuttavia, è in procinto di provare a cambiare questo stato di cose e di istituire nuovamente un trasporto fluviale su chiatte quale opzione perseguibile nel contesto della strategia logistica intermodale.

Sin dal 1995 le chiatte ed i rimorchiatori della compagnia operano sul fiume e nell'estuario del Tamigi. Dopo aver istituito degli efficienti sistemi di catene logistiche e di consegne just-in-time a Berlino e dintorni, la DBR ha cercato di installare una presenza simile nel settore edile di Londra e circondario. "La risposta da parte dell'industria edile del Regno Unito è stata piuttosto deludente" spiega Tim Ryan, direttore esecutivo della Thames-Rhine Lloyd. "Sebbene vi siano state notevoli pressioni da parte del nuovo governo laburista e del ministero dei trasporti affinché si trasferisse più traffico alle idrovie, le inclinazioni e le abitudini cambiano solo molto lentamente. Nel 1995, abbiamo trasportato qualcosa come 1.800 tonnellate di materiali edili alla volta di cantieri edili nel centro di Londra. Abbiamo altresì alcune ordinazioni correlate ai lavori di ampliamento portati avanti per il Giubileo a Londra e sul collegamento A2 Euro. Speravamo - tuttavia - in ordinazioni un po' più cospicue ed in opportunità più numerose di fornire quotazioni.a richiesta. Avrebbe potuto essere un buon periodo, tenendo presente l'occasione rappresentata dall'avvento del nuovo millennio e dalla generale ristrutturazione in corso lungo la riva meridionale del Tamigi".

"Tuttavia, la pressione esistente in altri settori industriali affinché si pervenga ad una concezione della logistica maggiormente sensibile all'ambiente è in aumento. Negli ultimi mesi abbiamo trasportato alcuni carichi di prova di rotoli di carta e miriamo a consegnare inizialmente 2.000 tonnellate alla settimana, che lentamente dovrebbero crescere sino ad un quantitativo di 150.000-200.000 tonnellate all'anno. Il contratto fondamentalmente comporta trasporti ro-ro mediante chiatte con pianali scoperti da Chatham (Porti del Medway) ai Docks delle Indie Occidentali (Porto di Londra). Le spedizioni dovrebbero cominciare a maggio e questo vorrà dire che il 50% della carta da giornale sarà movimentata via acqua invece che via strada" ha aggiunto Ryan.

"Trasportiamo anche container su chiatte scoperte con capacità di 80-90 TEU da Thamesport a Tilbury. Ci aspettiamo di movimentare complessivamente 3.000-4.000 TEU nel 1999. Inoltre, offriamo ed assicuriamo un servizio di rimorchio-nave con due rimorchiatori a trazione Schottel (10 tonnellate di trazione a bitta) nel porto di Chatham".

Secondo il dirigente capo della DBR Hans-Wilhelm Dünner, la scarsa risposta dell'industria britannica al trasporto fluviale non gli impedirà di esplorare le opportunità di mercato nelle Isole Britanniche. "Il trasporto intermodale e l'ambientalismo sono ancora sottosviluppati nel Regno Unito ma io confido che il nuovo governo laburista abbia realizzato un ambiente di crescita per il trasporto sia ferroviario che idroviario. Noi continueremo ad esplorare (ed a darvi impulso) alle opportunità imprenditoriali in collaborazione con le dirigenze portuali e terminalistiche così come con le compagnie di navigazione ed i caricatori. Sono certo che negli anni a venire il trasporto su chiatte diventerà "un punto di vendita unico" per molti produttori situati in prossimità del Tamigi, del Medway o dell'Humber".

Le chiatte sono importanti vettori di trasporto interno nell'Europa continentale e generalmente si riconosce che esse rappresentano l'opzione più sensibile ai problemi ambientali. 16.000 tonnellate di materie alla rinfusa possono essere trasportate da un'unità fluviale a spinta con sei chiatte a rimorchio, il che rappresenta un confronto favorevole rispetto ai 355 carri ferroviari ovvero ai 650 autocarri richiesti per movimentare gli stessi quantitativi. Le chiatte fluviali non vengono utilizzate per il solo trasporto di rinfuse, ma vengono impiegate anche per il trasporto di carichi pesanti e containerizzati. Esse svolgono un ruolo importante nel traffico di contenitori nell'hinterland dei porti di Rotterdam, Anversa ed Amburgo. Oggi, ad esempio, il 30% dei contenitori dell'entroterra di Rotterdam vengono trasportati per idrovia e l'Amministrazione Portuale Municipalizzata di Rotterdam ha previsto che per il 2020 questa quota salirà fino al 40%.
(da: Cargo Systems, marzo 1999)

PSA Genova Pra' csteinweg


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Jahr XVII
Anzahl 4/99

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail