ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 novembre 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 20:34 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNÉE XXIV - Numéro 6/2006 - JUIN 2006

Trasporto marittimo

La Hapag-Lloyd entra fra i primi cinque operatori mondiali

La compagnia di navigazione di linea HL (Hapag-Lloyd), con sede ad Amburgo, è ora divenuta il quinto operatore di portacontainers del mondo, con una capacità operativa di spazi-containers di poco più di 430.000 TEU.

La scalata alla classifica fa seguito all’acquisizione da parte del gruppo tedesco della CP Ships, che adesso è stata completamente integrata nell’organizzazione.

Michael Behrendt, presidente del consiglio di amministrazione della HL, spiega: "Siamo avanti nel programma, il cui processo sarà concluso nel 2008. Esso ci costerà circa 100 milioni di euro nel 2006; comporterà la chiusura di diversi uffici della CP Ships, tra cui Gatwick nel Regno Unito, 2.000 licenziamenti per esuberi ed altri provvedimenti finalizzati alla razionalizzazione.

In cambio dei problemi sul breve termine, otterremo vantaggi a lungo termine e ci aspettiamo di conseguire sinergie di risparmio sui costi annuali dell’ordine di 180 milioni di euro una volta completato il processo di integrazione.

Dal momento che c’è poca sovrapposizione tra i servizi di linea della CP Ships e quelli della HL, ci aspettiamo ulteriori guadagni in termini di produttività ed un generale miglioramento della competitività complessiva".

Adolf Adrion, membro del consiglio di amministrazione della HL, ha affermato che il gruppo era già una delle più produttive linee di navigazione del mondo impegnate nel trasporto di containers: "Nel 2005, il nostro rendimento per ogni dipendente è stato pari a 709 TEU. Ciò, rispetto ai 670 TEU per dipendente nel 2004 e rispetto agli appena poco più di 400 TEU per dipendente alla CP Ships. I nostri sofisticati sistemi informatici e la nostra rete decentrata condurranno ad ulteriori guadagni".

Dal punto di vista finanziario, Behrendt riferisce di un altro anno di successo, con un fatturato in aumento del 19,2% per 3,1 miliardi di euro. Le entrate medie per TEU relative all’annata sono state in crescita dell’8% circa, sebbene i profitti operativi siano stati marginalmente più bassi, dato che 277 milioni di euro cui si riferiscono debbono essere confrontati con i 278 milioni di euro del 2004.

Le movimentazioni della HL per il 2005 sono aumentate del 10,8% sino a 2,7 milioni di TEU. Questo tasso di crescita è stato ben al di sopra di quello del settore nel suo complesso, nell’ordine del 9% circa.
(da: Containerisation International, maggio 2006, pag. 13)




PSA Genova Pra'


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Année XXIV
Numéro 6/2006

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail