ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 novembre 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 20:21 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNÉE XXIV - Numéro 6/2006 - JUIN 2006

Logistica

Fase di cambiamento per il mercato dei 3PLs nordamericani

Sebbene gli USA ed il Canada rappresentino un mercato maturo per i 3PLs, esistono tuttavia opportunità di crescita tra i caricatori nazionali che hanno bisogno di assistenza per le proprie operazioni di approvvigionamento internazionale e di logistica in entrata.

Questa è una delle scoperte di rilievo riportate nella pubblicazione "con un occhio ai trasporti" "Il mercato nordamericano dei 3PLs - principali linee di tendenza e peculiarità del mercato". Essa riassume le attività e le opportunità dei 25 principali fornitori di logistica del continente, in termini di entrate nordamericane nel 2005.

Anche se il vasto mercato nazionale statunitense dei trasporti continua a crescere stabilmente, si afferma che gli effetti della globalizzazione stiano apportando modifiche ai tradizionali modelli dei caricatori. Il rapporto spiega che i 3PLs in Nord America stanno traendo profitti dal maggior numero di opportunità a livello globale rispetto al passato.

Queste ultime vengono ingenerate dal crescente numero dei caricatori che desiderano collegare le proprie operazioni globali di approvvigionamento alle loro attività nazionali di magazzinaggio e distribuzione.

La prevalenza delle operazioni sia nazionali che internazionali nell’ambito del mercato logistico nordamericano si riflette nella varietà delle imprese che compongono la lista dei principali 25 fornitori di servizi del continente.

Come in Europa ed in Asia, risaltano diversi 3PLs globali: la Exel e la Danzas (che adesso costituiscono un’unica società) sono classificate rispettivamente al primo ed al secondo posto, con entrate annue combinate di 5,7 miliardi di dollari USA, seguite dalla UPS Supply Chain Solutions (1,7 miliardi di dollari USA) e quindi dalla Ryder Systems (1,4 miliardi di dollari USA). Altri importanti operatori sono la NYK Logistics (Americhe), la Expeditors e la APL Logistics.

Peraltro, risultano soggetti di rilievo anche diversi altri fornitori di logistica con sede negli Stati Uniti, i quali effettuano estese operazioni terrestri all’interno del Nord America. La Penske Logistics si è classificata al quinato posto, con entrate nordamericane per 1,3 miliardi di dollari USA, mentre la JB Hunt Dedicated Contract Services e la CH Robinson sono posizionate rispettivamente al 13° ed al 15° posto.

Rivela il rapporto: "L’alta frammentazione continua ad essere una importante caratteristica del mercato nordamericano dei 3PLs, in termini di partecipanti e segmenti, dato che un gran numero di operatori minori contribuisce per una quota significativa".

Il rapporto commenta in relazione alle recente valanga di fusioni ed acquisizioni: "Il consolidamento verso operatori di maggiori dimensioni rappresenta uno strumento per ovviare alla frammentazione e per reclamare una maggiore quota del mercato, mentre per gli operatori minori costituisce un fondamentale percorso per la sopravvivenza".

Aggiunge poi il rapporto che la crescita inorganica, piuttosto che quella organica, consente ai 3PLs di espandersi più rapidamente, nell’ottica dell’attuale ritmo di globalizzazione.

In termini di nuove opportunità per i 3PLs nel prossimo futuro, si prevede che i servizi a valore aggiunto crescano ad un ritmo notevolmente più alto di quello dei servizi convenzionali. Anche se il magazzinaggio, lo sdoganamento e l’esecuzione degli ordini continuano a contribuire all’aumento dei volumi nordamericani, ci si aspetta che la crescita più prosperosa venga ingenerata, tra le altre attività, dalla logistica al servizio delle parti, dalla logistica di ritorno, dall’imballaggio, dai servizi informatici, dal supporto alla produzione e dalla pianificazione della catena delle forniture.

Riassumendo questa ed altre linee di tendenza, il rapporto continua: "Esiste un graduale indirizzo verso un orientamento nel senso di un processo completo, piuttosto che verso operazioni delimitate.

Ciò mette gli operatori in condizione di assumere vari ruoli ed esigenze di servizio, quali il fornitore di servizi, il fornitore di riapprovvigionamenti, l’esperto di strategie, il manager di logistica complessa ed il socio d’affari".
(da: Containerisation International, maggio 2006, pag. 29)




PSA Genova Pra'


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Année XXIV
Numéro 6/2006

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail