ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 novembre 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 22:02 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNÉE XXIV - Numéro 9/2006 - SEPTEMBRE 2006

Porti

Primo scalo transpacifico a Yangshan

La Maersk Line ha effettuato uno scalo presso il porto di Yangshan (Shanghai) nel contesto del proprio servizio transpacifico TP10, con sei mesi almeno di anticipo rispetto a quanto preventivato.

Prima dell’inaugurazione della Fase Uno di Yangshan, alla fine dello scorso anno, la SIPG (Shanghai International Port Group) aveva trasferito tutti gli allacciamenti Asia/Europa dagli altri terminals a Shanghai.

Si era parlato diffusamente nell’ambito dei circoli locali del fatto che un certo numero di allacciamenti transpacifici avrebbero fatto seguito alla fine del 2006, ma non certo all’inizio di giugno. A causa del numero dei servizi coinvolti, esistevano preoccupazioni in ordine al fatto che non ci sarebbe stato abbastanza spazio per accogliere tutti i potenziali clienti.

Tuttavia, la SIPG ha confermato che la Maersk Kithiru e la Maersk Kampala - navi che trasportano entrambe 6.978 TEU sul nuovo allacciamento settimanale TP10 della Maersk alla volta di Los Angeles e Tacoma - hanno fatto scalo a Yangshan a partire dal 24 giugno.

Si è saputo che la Maersk continuerà a fare scalo a Yangshan per tutta l’alta stagione. Date determinate limitazioni di pescaggio e capacità di carico per le navi panamax presso gli altri terminals a Waigaoqiao, ciò permetterà alla Maersk di massimizzare la propria capacità di carico da Shanghai.

Un portavoce della SIPG ha dichiarato: "Secondo i resoconti che ci sono giunti dalla Maersk, pare che siano molto soddisfatti per le operazioni a Yangshan e che gli piacerebbe continuare a farvi scalo.

Attualmente, siamo in trattative con diverse altre linee di navigazione affinché i loro allacciamenti statunitensi facciano scalo a Yangshan ed alcune di loro si sono dette assai interessate al riguardo".

E’ degno di nota il fatto che la Maersk sia il primo vettore marittimo ad utilizzare Yangshan per i servizi transpacifici. Dal momento che essa è un investitore strategico nel progetto Fase Due di Yangshan, che dovrebbe avere inizio tra poco, può darsi che questo sia stato uno dei fattori che hanno influenzato la decisione.

Malgrado le precedenti preoccupazioni circa i costi aggiuntivi del trasferimento dei carichi da e per Yangshan ed in relazione alle condizioni meteorologiche, Yangshan sta procedendo bene. Nei primi sei mesi del 2006, il complesso ha movimentato 1,26 milioni di TEU.

Inoltre, sembra che molto poco tempo operativo sia stato perso a causa delle cattive condizioni meteorologiche dall’inizio delle operazioni a gennaio. Solo 35 ore sono state perdute a causa della nebbia ed il peggiore fermo è stato di nove ore. Anche le infrastrutture di Ningbo e Waigaoqiao hanno dovuto subire condizioni di brutto tempo.
(da: Containerisation International, agosto 2006, pag. 27)




PSA Genova Pra'


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Année XXIV
Numéro 9/2006

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail