ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

29 gennaio 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:04 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXVI - Numero 4/2008 - APRILE 2008

Progresso e tecnologia

Collaudo spagnolo per lo spreader Tandem Quattro della Bromma

Il primo modello dello spreader Tandem Quattro prodotto dalla Bromma, uno spreader ad alta capacità che è in grado di sollevare quattro contenitori da 20 piedi nello stesso tempo, dovrebbe essere consegnato ad aprile all'infrastruttura della APM Terminals ad Algesiras, in Spagna.

Il produttore con sede in Svezia aveva iniziato a collaudare il suo prototipo fisso di spreader Tandem nel medesimo terminal nel 2003 ed in seguito vi aveva collaudato la propria unità telescopica Tandem.

La Quattro può movimentare simultaneamente quattro contenitori da 20 piedi che pesano 32,5 tonnellate.

Essa può altresì essere utilizzata per sollevare due box da 40 o 45 piedi pesanti sino a 51 tonnellate ciascuno.

Quest'ultimo modello ha una funzionalità identica a quella del Tandem T45, tranne il fatto che la Quattro non può sollevare un singolo contenitore da 20 piedi.

Tuttavia, il peso dello spreader della Quattro è di 24 tonnellate, vale a dire sette tonnellate più leggera dell'unità T45, di modo che ci si aspetta che essa assicuri notevoli risparmi energetici nel corso della vita dello spreader.

Tra le speciali caratteristiche della Tandem Quattro vi sono la capacità di staccare i box da 20 piedi longitudinalmente da 0 ad 1,6 metri.

La velocità di distacco è di 100 mm in 10 secondi, mentre la velocità di traverso è di un grado in 20 secondi.

Il modello in questione offre inoltre la capacità di imprimere correzioni laterali sui singoli spreader, il che risulta utile specialmente quando il telaio od il contenitore sul terreno non è del tutto allineato longitudinalmente.

Le lunghe pinne laterali montate su una base inclinata ed i bagli ad estremità arrotondate evitano che le unità si incaglino nelle guide cellulari.

I quattro carri - punti di connessione fra gli spreader e la struttura in tandem - possono essere movimentati singolarmente al fine di consentire gli aggiustamenti di traverso e quelli sui punti di gravità, se richiesti.

Le sospensioni a catena permettono allo spreader di movimentare container di diversa altezza.

Otto potenti pinne dotate di grandi palette consentono all'unità di movimentare con efficienza diverse combinazioni.

Lars Fredin, vice presidente vendite della Bromma, afferma: "La APM Terminals è stata un partner ideale per noi per molti anni nello sviluppo e nel collaudo di prodotti innovativi.

La APM Terminals continua a lavorare con noi nella direzione dello sviluppo della prossima generazione di equipaggiamenti per la movimentazione di contenitori ad alta produttività ed efficienza".
(da: Cargo Systems, marzo 2008, pag. 19)


Evergreen Line


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Anno XXVI
Numero 4/2008

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail