ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 febbraio 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:12 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXIX - Numero 3/2011 - MARZO 2011

SAFETY & SECURITY

Prende slancio il sistema di rilevamento del carico della LASSTEC

Un anno fa la LASSTEC ha iniziato a commercializzare attivamente il proprio sistema di rilevamento del carico e di prevenzione degli incidenti.

Il sistema brevettato si serve di un twistlock per spreader quale cella di carico.

I twistlock sono equipaggiati con un sensore innovativo che consente di determinare i pesi e le eccentricità del contenitore e di migliorare la sicurezza operativa nella movimentazione dei container.

I risultati del primo anno sono incoraggianti, dal momento che sinora sono stati consegnati 30 sistemi da applicare a gru straddle carrier, RTG, RMG, STS e caricatori frontali.

La maggior parte delle installazioni ha riguardato la pesatura dei contenitori, ma diversi sistemi vengono utilizzati ai fini di prevenzione di vari incidenti o semplicemente per far vedere al gruista la stabilità dello stacker o del caricatore frontale.

Il sistema della LASSTEC non è solo un semplice sistema di pesatura.

L'unità di lavorazione ha capacità di registrazione dei dati; essa fornisce un gran quantitativo allarmi di sicurezza correlati alle operazioni ed un monitoraggio storico a scopo di manutenzione e servizio dei twistlock e degli spreader.

I parametri del software inerenti a sicurezza ed allarmi possono essere facilmente adattati per mezzo di un programma che viene fornito assieme al sistema.

Ad esempio, i limiti di sovraccarico ed i limiti di sporgenza del carico sono adattabili a seconda dell'accelerazione del montacarichi e delle velocità di sollevamento.

Il 1° dicembre 2010, il WSC (World Shipping Council) aveva effettuato pressioni sull'IMO (International Maritime Organisation) affinché istituisse un obbligo normativo internazionale ai sensi del quale tutti i contenitori carichi debbono essere pesati presso l'infrastruttura portuale marittima prima di essere stivati a bordo di una nave per l'esportazione.

Se un container entra nel terminal su un camion, allora dovrebbe essere logisticamente possibile farlo passare sopra una pesa quando entra nel varco.

Peraltro, se un container venisse trasbordato, allora sarebbe logisticamente difficile pesare i contenitori servendosi di pese.

Il sistema LASSTEC può essere installato su tutti i tipi di equipaggiamento per la movimentazione di contenitori, essendo dotato di uno spreader azionato elettricamente.

La precisione è nell'ordine di +/- 200 kg per contenitore.

La tecnologia della LASSTEC utilizza fibre ottiche collaudate per il rilevamento del carico ed il sistema è progettato in modo da ricalibrarsi ad ogni ciclo di carico.

Pertanto, non si richiede alcuna ricalibrazione periodica, cosa che spesso accade con le celle di carico convenzionali.

L'informazione di carico viene inviata alla gru od alla macchina PLC, da dove poi può essere facilmente inviata al TOS (sistema operativo terminalistici).

Il terminal decide di volta in volta quale dato viene inviato al TOS.

Il dato può essere giusto il peso del container, o anche l'eccentricità del carico del container o altri dati pertinenti al dipartimento manutenzione.

Un contenitore può anche rientrare nel peso complessivo consentito, ma se viene caricato eccentricamente ed inviato alla sua destinazione su un camion, un asse di quest'ultimo può ritrovarsi ancora sovraccarico quando gli capita un controllo su strada.

Recenti visite presso i terminal con relative discussioni hanno posto in evidenza i seguenti interessi correlati al sistema LASSTEC:

  • peso del container e determinazione dell'eccentricità; uno dei vantaggi del sistema consiste nel fatto che ciascun contenitore viene pesato singolarmente nell'ambito di un'applicazione di sollevamento abbinato;
  • le velocità del montacarichi e del carrello delle gru STS possono essere ottimizzate sulla base del peso reale del contenitore e dell'eccentricità del carico;
  • individuazione delle sporgenze del carico, in particolare nelle applicazioni delle STS;
  • prevenzione dell'eccesso di sollevamento sui camion e sui carri ferroviari nelle applicazioni relative a RTG e straddle carrier;
  • prevenzione del ribaltamento del contenitore nelle applicazioni inerenti alle gru portuali mobili nella fase dell'uscita dalle celle della nave con contenitori caricati eccentricamente;
  • allertamento dei gruisti delle impilatrici nel caso di instabilità del camion quando si movimentano contenitori pesanti;
  • le imprese di noleggio possono stimare con maggior precisione le difficoltà inerenti alle applicazioni nel calcolo delle tariffe di noleggio.
Il sistema LASSTEC viene venduto in due versioni: per carico singolo e per carico abbinato.

Può essere installato dalla LASSTEC stessa, da uno degli agenti della LASSTEC o direttamente dal terminal seguendo dettagliate istruzioni di installazione.

Dal momento che prende sempre più piede la pesatura obbligatoria del contenitore e che i terminal diventano sempre più consapevoli in ordine alla sicurezza personale, la LASSTEC è sempre più impegnata al servizio di questo settore.
(da: cargosystems.net, 15.03.2011)



Logistics Solution Evergreen Line


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail