ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 octobre 2019 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 03:12 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 29 FEBBRAIO 2012

Trasporto marittimo

Adesso l'Asia-Europa è di gran lunga più competitivo del transpacifico

Una recente analisi elaborata dalla SeaIntel Maritime Analysis mostra come la concorrenza sulla direttrice fra Asia ed Europa sia ora molto più intensa di quella relativa alla direttrice fra Asia e Nord America.

L'esame di 1.247 traffici diretti da porto a porto sulla tratta dall'Asia all'Europa mostra che 82 di loro sono stati serviti da oltre 20 prodotti settimanali.

Riguardo invece ai 627 traffici diretti da porto a porto sulla tratta dall'Asia al Nord America, solo 42 sono stati serviti da oltre 20 prodotti settimanali.

Poiché i vettori che effettuano operazioni nell'ambito di alleanze debbono adottare prezzi e marketing indipendenti, tre diversi vettori che effettuano operazioni sullo stesso servizio debbono anche essere considerati come tre diversi prodotti.

L'analisi rivela che il traffico con il più elevato grado di concorrenza è stato quello da Yantian a Rotterdam, nel contesto del quale sono stati offerti settimanalmente 93 diversi prodotti, seguito a stretto contatto dallo Shanghai-Rotterdam con 89.

Per il transpacifico, la pressione concorrenziale è stata notevolmente minore, dato che il traffico più duramente conteso - quello da Shanghai a Los Angeles/Long Beach - offriva una scelta di soli 55 prodotti settimanali.

Dall'Asia all'Europa, qualcosa come 10 diversi traffici da porto a porto sono stati serviti da più di 55 prodotti settimanali.

Questa analisi sembra supportare l'opinione del Consiglio dei Caricatori Europei secondo la quale la volubilità delle tariffe di nolo nella direttrice dei traffici dall'Asia all'Europa non può essere confrontata con quella relativa alla direttrice di traffico transpacifica.

Questo mette in discussione gran parte delle conclusioni ed osservazioni della Commissione Marittima Federale in ordine agli effetti negli Stati Uniti del divieto delle conferenze di linea nell'Unione Europea a partire dal 2008.

Commentando la propria ricerca, Lars Jensen, c.e.o. della SeaIntel Maritime Analysis, ha dichiarato: “Anche se il numero dei prodotti che vengono offerti settimanalmente non rappresenta certamente l'unico parametro sulla concorrenza, questi ritrovati potrebbero servire quale spiegazione aggiuntiva in relazione al perché la guerra dei prezzi sia divenuta molto più aspra sulla direttrice di traffico Asia-Europa che su quella del transpacifico”.

Ulteriori dettagli si possono reperire sul sito www.seaintel.com.
(da: ci-online.co.uk, 23.02.2012)



PSA Genova Pra' Logistics Solution


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail