ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 décembre 2019 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 06:50 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 29 FEBBRAIO 2012

Trasporto ferroviario

Nuovo servizio attraverso il Tunnel della Manica

La DB Schenker Rail ha dichiarato che a settembre introdurrà un secondo servizio intermodale settimanale attraverso la HS1 (la direttrice ferroviaria del Tunnel della Manica) dalla Polonia a Londra.

Aggiungendo un secondo servizio, essa rimuoverà 3.700 viaggi di camion e 135.000 km all'anno di autotrasporto dalle strade.

Il primo servizio settimanale regolare da Wroclaw a Londra (Barking) via HS1 è stato introdotto lo scorso novembre e, secondo la DB Schenker Rail, ha sempre effettuato operazioni in orario.

L'obiettivo è quello di avere cinque coppie settimanali operative entro il 2013.

Nell'ambito di un distinto sviluppo, la DB Schenker Rail UK afferma di avere concordato i dettagli contrattuali con due importanti operatori immobiliari in relazione ai lavori di realizzazione di nuovi terminal intermodali nel sud-est dell'Inghilterra.

Entrambi i terminal sono situati in prossimità dell'autostrada M25.

L'interscambio a Radlett nello Hertfordshire è promosso dalla SEGRO; mentre quello a Colnbrook nel Berkshire è promosso dalla Goodman.

I due progetti assicurano grandi capacità di magazzinaggio, sono serviti da un terminal ferroviario e sono situati nelle località giuste per servire Londra e le Home Counties.

Essi dispongono del potenziale per portare sino a 2.000 movimentazioni camionistiche a lungo raggio fuori dalle strade ogni giorno, riducendo sia gli intasamenti che le emissioni di anidride carbonica.

La DB Schenker Rail UK ha inoltre elaborato piani finalizzati ad introdurre “servizi di trasporto merci ferroviario senza emissioni di anidride carbonica” da Londra alla Scozia sulle principali linee della costa occidentale e di quella orientale (ed alla volta del Galles sulla Great Eastern Railway una volta che la tratta sarà stata elettrificata) in collaborazione con la RES (Renewable Energy Systems).

L'operatore vuole costruire tre generatori eolici a turbina sui propri terreni a Margam, nei pressi di Port Talbot nel sud del Galles, che dovrebbero assicurare energia rinnovabile alla rete ferroviaria.

La RES è attualmente in trattative con il Neath & Port Talbot Council riguardo al progetto.

Le proposte di programma saranno presentate presto.

L'energia generata dalle turbine dovrebbe bastare a spingere i locomotori elettrici Classe 92 della DB Schenker Rail UK e dovrebbe essere venduta alla Network Rail ai fini dell'utilizzazione nei cavi elettrici aerei.
(da: worldcargonews.com, 10.02.2012)



Vincenzo Miele


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail