ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 febbraio 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:38 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXI - Numero 15 APRILE 2013

TRASPORTO STRADALE

AUTOTRASPORTO NEGLI USA: ADDIO DIESEL, BENVENUTO GAS

Qualche anno fa, le probabilità che fino ad un quarto dell'autotrasporto a lungo raggio negli Stati Uniti potesse essere alimentato da gas naturale liquido o da gas naturale compresso entro il decennio sarebbero state esigue.

Oggi, il sogno irraggiungibile sembra più vicino a diventare realtà.

I principali operatori statunitensi hanno dato già il via a tale cambiamento ed è probabile che altri li seguano sullo stesso percorso.

La FedEx si è aggregata all'iniziativa della UPS finalizzata a rimpiazzare il diesel con il meno costoso gas naturale quale carburante per i loro parchi-camion.

“La UPS vede senz'altro un futuro per i camion spinti da gas naturale.

Infatti, è da un decennio che conduciamo test con camion alimentati da gas naturale” ha dichiarato un portavoce.

Negli Stati Uniti, la UPS dispone adesso di un parco di oltre 100 trattori-semirimorchi a gas naturale liquido operativi sull'ICTC (Corridoio Interstatale di Trasporto Pulito) fra Las Vegas, l'Ontario, la California e Salt Lake City.

“A livello mondiale, la UPS oggi ha in strada quasi 1.000 veicoli a gas naturale liquido o a gas naturale compresso” ha aggiunto il portavoce.

Essi fanno parte di un parco di 2.500 veicoli a carburante alternativo.

Adesso un supporto ai veicoli alimentati da gas naturale liquido o gas naturale compresso è venuto dal concorrente della UPS, la FedEx.

Il presidente ed amministratore delegato della società, Frederick Smith, afferma che è probabile che i parchi-camion facciano sempre di più la scelta di passare ai carburanti a gas naturale e di rinunciare al diesel nel corso del prossimo decennio.

Rivolgendosi recentemente ai media statunitensi, Smith ha dichiarato di aspettarsi che fra il 5% ed il 30% dell'autotrasporto a lungo raggio statunitense possa essere alimentato da gas naturale compresso o liquido entro 10 anni, di pari passo con la diminuzione dei costi dei camion e la maggiore diffusione sul territorio delle stazioni di rifornimento.

“Se me l'avessero chiesto tre anni fa, avrei detto che ciò sarebbe stato assai difficile, poiché non c'erano infrastrutture” afferma Smith.

La FedEx sta sottoponendo a test quattro camion - due che utilizzano il gas naturale liquido e due che invece vanno a gas naturale compresso - e, in caso di buon funzionamento, la società cercherà di convertire a quei carburanti altre unità dei suoi 90.000 autoveicoli.

“Saremmo negligenti se non lo facessimo” ha detto Smith.

Se la società “si convertirà in misura rilevante oppure aspetterà fino a quando l'iniziativa avrà senso dal punto di vista economico” - ha aggiunto - dipenderà in larga misura dal costo dei camion (trattori e semirimorchi).

All'inizio di questo mese, Lloyd's Loading List.com ha riferito che la BNSF Railway, il principale operatore di trasporto merci ferroviario degli Stati Uniti, comincerà quest'anno a sottoporre a test un piccolo numero di locomotive spinte da gas naturale liquido quale carburante alternativo al diesel.
(da: lloydsloadinglist.com, 04.04.2013)



PSA Genova Pra' Logistics Solution


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail