ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

5 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01:37 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXI - Numero 15 OTTOBRE 2013

STUDI E RICERCHE

MIGLIORARE L'EFFICACIA DELLA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA

Un nuovo progetto di ricerca triennale europeo, finanziato parzialmente dall'Unione Europea, è stato varato per contribuire ad incrementare l'efficacia della conformità alla normativa e della sua entrata in vigore nel settore marittimo.

Il progetto e-Compliance agevolerà una più stretta integrazione e cooperazione nel campo della conformità alla normativa e si allineerà strettamente all'iniziativa e-Maritime dell'Unione Europe, di cui una delle priorità-chiave è costituita dal supporto alle autorità ed agli operatori marittimi nelle attività di collaborazione per via elettronica nella gestione delle informazioni normative.

Il settore marittimo è regolamentato minuziosamente.

Le autorità internazionali, europee e nazionali creano un gran numero di regole e regolamenti e la lunga durata della vita delle navi e le diverse fasi delle loro attività vanno ad aggiungersi alla complessità normativa.

Di conseguenza, i professionisti del settore che hanno bisogno di applicare tali regolamenti o conformarvisi sono spesso incerti circa quali regole applicare per una data nave in una data situazione.

Partendo dal successo di altri progetti dell'Unione Europea quale il FLAGSHIP, lo e-Compliance punterà alla realizzazione di un modello per la gestione digitale dei regolamenti marittimi, contribuendo pertanto all'armonizzazione di tali norme.

Il consorzio del progetto comprende i rappresentanti dei tre maggiori gruppi di soggetti interessati: le società di classificazione (creazione delle regole di classe), il controllo statale dei porti (applicazione dei regolamenti) e navi (conformità ai regolamenti).

La cooperazione senza soluzione di continuità fra i diversi gruppi d'interesse accrescerà l'efficacia dei regolamenti e ridurrà gli onri che gravano sui professionisti che lavorano con i regolamenti marittimi su base giornaliera.

“Attualmente, esistono numerose disparate iniziative e diversi progetti che affrontano aspetti specifici dell'ambito normativo.

Il progetto e-Compliance metterà assieme questi diversi approcci, servendosi dei loro aspetti più promettenti al fine di incrementare la coerenza e l'efficacia nel mondo della normativa nel settore marittimo” dichiara Philipp Lohrmann, responsabile di progetto dello e-Compliance.

Le specifiche attività previste da questo progetto triennale di ricerca e sviluppo sono:

  • istituzione di un modello di cooperazione fra la statuizione di regolamenti e la messa in vigore da parte delle autorità, sia per il controllo statale dei porti che per i regolamenti dell'IMO, per la creazione e l'interpretazione dei regolamenti e per assicurarne l'armonizzazione entro i confini nazionali ed organizzativi;
  • dimostrazione della gestione automatizzata della conformità mediante la creazione e l'inoltro di regolamenti in formato elettronico, di servizi elettronici armonizzati per un controllo più efficiente e coordinato dell'entrata in vigore con relative ispezioni e di servizi elettronici a supporto dei requisiti di classe, in particolare per quanto attiene le ispezioni e per la gestione del rischio navale in applicazioni elettroniche migliorate nel settore marittimo;
  • valutazione dell'implementazione pratica di quanto sopra esposto in reti caratteristiche e fornitura di raccomandazioni per le politiche di e-Maritime.
Lo e-Compliance consiste di 10 partner, i quali tutti apportano le proprie aree di conoscenza ed esperienza lavorativa nello spazio marittimo.

I partner sono: BMT Group Ltd, Det Norske Veritas (DNV), Danaos Shipping Co Ltd, INLECOM Systems, The Netherlands Organisation for Applied Scientific Research (TNO), TEMIS, Acciona Infrastructuras, PORTIC Barcelona, Norsk Marinteknisk Forskningsinstitutt AS (MARINTEK) e l'Amministrazione Marittima della Lettonia.
(da: worldcargonews.com, 02.10.2013)



csteinweg Salerno Container Terminal


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail