ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6. Juli 2020 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 11:22 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXI - Numero 15 NOVEMBRE 2013

TRASPORTO MARITTIMO

IL PRESIDENTE DELLA FMC CHIEDE LA CONVOCAZIONE DI UN SUMMIT MONDIALE PER VALUTARE L'IMPATTO DELLA P3 SUI PRINCIPALI TRAFFICI

Mario Cordero, presidente della FMC (Commissione Marittima Federale degli Stati Uniti) sta supportando i caricatori statunitensi in relazione ai piani delle tre maggiori linee di navigazione containerizzate mondiali per la P3, che egli ha definito un'alleanza “senza precedenti”, dato che potrebbe controllare sino al 42% dei traffici sulle principali direttrici.

“Un'alleanza non è senza precedenti.

Ciò che è senza precedenti, in ordine a questa particolare alleanza - in cui ci sono tre dei maggiori vettori mondiali messi assieme - sono le sue dimensioni o la sua estensione” ha dichiarato Cordero il 6 novembre, in occasione di Air Cargo Americas 2013 a Miami.

La Maersk Line, la Mediterranean Shipping Co e la CMA CGM avevano presentato proposte dettagliate del loro programmato accordo di condivisione di navi con entrata in vigore nel 2014 ed udienza presso il regolatore federale marittimo statunitense il 24 ottobre.

Cordero afferma che la P3 presenta aspetti positivi, ma che gli suscita preoccupazioni in ordine all'impatto di un'alleanza che potrebbe controllare sino al 42% dei traffici Asia-Europa, il 24% delle rotte transpacifiche ed il 40-42% di quelle transatlantiche.

“Al mondo abbiamo 20 importanti vettori, pertanto sono sicuro che, se si appartiene ad uno degli altri 17, si può essere un po' preoccupati” ha detto Cordero.

“Possono esserci dei vantaggi - essa può offrire un servizio migliore a prezzi inferiori - ma io penso che la comunità dello shipping si stia chiedendo se potrà trarre vantaggio da quei costi minori.

Che cosa ne ricaverà il caricatore in termini di risparmio sui costi?

Ci sono domande che bisogna porsi.

Io, per ora, non ho la risposta giusta”.

Quale presidente della FMC, Cordero ha chiesto agli analoghi enti regolatori dell'Unione Europea e della Cina di unirsi a lui in occasione di un summit mondiale per la regolamentazione della materia al fine di discutere i propri rispettivi ruoli regolatori in considerazione dell'impatto dell'alleanza proposta.

“In relazione a questi accordi, ciò di cui in realtà si deve parlare è la condivisione delle navi.

Ci sono un sacco di vantaggi al riguardo, compreso il fatto che queste navi più grandi sono più eco-compatibili.

Ma, chiaramente, c'è anche la questione inerente a se essa andrà a comportare effetti sulla concorrenza.

Anche in questo caso, dovremo considerare la questione dal punto di vista del servizio e dei costi”.

La rete P3 sarà gestita dai nuovi uffici di Londra e Singapore da una squadra composta da circa 200 impiegati; l'amministratore delegato sarà Lars Mikel Jensen della Maersk Line.

In base alle proprie direttive, la FMC ha 45 giorni per valutare la proposta, ricevere richieste e rivolgere domande al settore.

I risultati della valutazione saranno pubblicati a dicembre.
(da: theloadstar.co.uk, 07.11.2013)



PSA Genova Pra'


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Seite zurück

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it