ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 gennaio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:39 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 31 MARZO 2014

TRASPORTO STRADALE

LA COMMISSIONE TRASPORTI DEL PARLAMENTO EUROPEO AUTORIZZA CAMION PIÙ LUNGHI E PESANTI PURCHÉ RIDUCANO LE EMISSIONI E DIANO IMPULSO ALLA SICUREZZA

Le modifiche alla bozza di regolamentazione inerente alla progettazione dei camion, che consentiranno ai produttori di superare le attuali dimensioni fissate dall'Unione Europea in relazione a lunghezza e peso massimo, ha fatto un ulteriore passo avanti il 18 marzo avendo ricevuto il voto favorevole da parte della Commissione Trasporti del Parlamento Europeo.

La bozza di regolamento consentirà la realizzazione di cabine di camion più lunghe se progettate per ridurre le emissioni - ad esempio migliorando l'aerodinamica - o per evitare gli incidenti, per esempio riducendo i punti ciechi o mediante l'uso di cabine maggiormente arrotondate per spingere via la gente dal veicolo nel caso di collisione.

Sul retro dei veicoli sarebbero permessi alettoni aerodinamici sino a 50 cm al fine di ridurre la resistenza aerodinamica e le emissioni, mentre incoraggiando la presa in carico di veicoli pesanti a basse emissioni di carbonio, che spesso si vedono applicare penalizzazioni sul peso, ai veicoli stessi sarebbe consentito di eccedere l'attuale peso massimo sino ad una tonnellata.

È stato altresì dato impulso al trasporto intermodale, dal momento che la bozza di regolamento consentirà ai camion utilizzati in operazioni di trasporto combinato strada-rotaia o strada-nave di essere 15 cm più lunghi allo scopo di agevolare il carico di container standard da 45 piedi, che sono utilizzati in tutta Europa.

Il parlamentare europeo Jorg Leichtfried ha dichiarato: “La bozza di regolamento consentirebbe ai progettisti di mettere in strada camion migliori, migliorando la sicurezza stradale e riducendo i danni ambientali”.

Leichtfried ha aggiunto che la controversa questione inerente al permesso per i “megacamion” di operare attraverso le frontiere degli stati membri avrebbe bisogno di ulteriori indagini da parte della Commissione Europea prima che venga presa una decisione.

“Sulla questione dei megacamion, il Parlamento da sempre chiede alla Commissione Europea una valutazione appropriata del loro impatto.

Mediante la cancellazione delle parti del disegno di legge sulla circolazione transfrontaliera dei veicoli più lunghi, noi rafforziamo questa posizione.

Alla Commissione sarà richiesto di rivedere la situazione e di riferire nuovamente al Parlamento ed al Consiglio entro il 2016”.

Adesso che alla bozza di regolamento è stato dato il via libera da parte dei parlamentari europei, dovrà vedersela con una votazione in seduta plenaria il 13 aprile.

Commentando il voto di questo mese, l'ACEA (associazione commerciale dei produttori di veicoli) chiede che venga messo a disposizione uno spazio aggiuntivo in cabina non solo a scopo di sicurezza ed aerodinamica, ma anche per accogliere nuove tecnologie per il risparmio di carburante come i sistemi per il recupero del calore prodotto dai rifiuti.
(da: commercialmotor.com, 18 Marzo 2014)



LineaMessina


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail