ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 febbraio 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:16 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 30 APRILE 2014

TRASPORTO MARITTIMO

ACCORDO DI FUSIONE FRA HAPAG-LLOYD E CSAV

L'assai discussa fusione fra i due vettori Hapag-Lloyd e CSAV è stata concretizzata; arriva quindi la quarta linea di navigazione containerizzata al mondo, previe debite autorizzazioni.

È stato, infatti, sottoscritto un accordo vincolante al riguardo.

In cambio del proprio contributo in termini di attività containerizzate, la CSAV diventa un nuovo azionista di rilievo della Hapag-Lloyd, mentre quest'ultima diventa la quarta compagnia di navigazione di linea mondiale per dimensioni.

La CSAV (Compañía Sud Americana de Vapores) ha sottoscritto un contratto vincolante finalizzato alla fusione di tutte le sue attività containerizzate con la Hapag-Lloyd, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni.

In seguito a tale integrazione, la Hapag-Lloyd si classificherà fra le quattro prime compagnie di navigazione a livello globale, con qualcosa come 200 navi per una capacità complessiva di trasporto di circa 1 milione di TEU, volumi di trasporti annuali di 7,5 milioni di TEU ed un giro d'affari combinato pari a 9 miliardi di euro.

La sede centrale della compagnia di navigazione resterà ad Amburgo.

Inoltre, la Hapag-Lloyd disporrà di un ufficio regionale in Cile per le proprie attività latino-americane.

In cambio del proprio contributo relativo alle attività containerizzate, la CSAV diventerà un nuovo azionista di rilievo della Hapag-Lloyd unitamente alla HGV (Città di Amburgo) ed alla Kühne Maritime (Klaus-Michael Kühne).

La CSAV inizialmente deterrà una quota del 30% della società combinata.

I soci hanno concordato un incremento di capitale di 370 milioni di euro una volta conclusa la transazione, al quale la CSAV contribuirà con 259 milioni di euro.

Ciò farà salire la quota della CSAV nella Hapag-Lloyd sino al 34%.

Un secondo incremento di capitale di 370 milioni di euro sarà collegato alla programmata quotazione in borsa della Hapag-Lloyd.

“Sono contento perché siamo riusciti a perfezionare questa associazione, attraverso la quale le nostre due compagnie svolgono un ruolo attivo nel consolidamento del settore della navigazione di linea”, afferma Michael Behrendt, presidente del consiglio di amministrazione della Hapag-Lloyd.

“Unendo le forze, stiamo creando una compagnia di navigazione più forte, più grande e più globale con significative economie di scala ed una posizione concorrenziale notevolmente migliorata” dichiara Oscar Hasbún, amministratore delegato della CSAV.

La combinazione delle attività di trasporto marittimo di contenitori della CSAV con quelle della Hapag-Lloyd comporterà sinergie annuali pari ad almeno 300 milioni di dollari USA, secondo la dichiarazione rilasciata dalla Hapag-Lloyd, nella quale si aggiunge che “le reti di servizi e le flotte di entrambe le compagnie si complementano l'un l'altra idealmente”.

Entro la fine del mese la Hapag-Lloyd immetterà in servizio l'ultima delle 10 navi da 13.200 TEU ordinate per i traffici dell'Estremo Oriente, mentre la CSAV ha ancora sotto ordinazione sette navi da 9.300 TEU la cui consegna è prevista nel 2014 e 2015.

Queste portacontainer sono state progettate specificamente per i traffici sudamericani.

“Ciò significa che avremo una flotta giovane ed efficiente dal punto di vista dei costi.

L'uso di tonnellaggio ottimale nei traffici in questione è uno dei prerequisiti-chiave per la riuscita delle operazioni nel contesto della concorrenza internazionale” ha detto Hasbún.
(da: worldcargonews.com, 16 Aprile 2014)



Logistics Solution Evergreen Line


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail