ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 febbraio 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:54 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 30 APRILE 2014

TRASPORTO INTERMODALE

IL GRUPPO EUROTUNNEL ESTENDE IL PROGRAMMA ETICA PER PROMUOVERE LO SVILUPPO DEL TRASPORTO MERCI FERROVIARIO ATTRAVERSO LA MANICA

Poiché i traffici di trasporto merci ferroviario attraverso il Tunnel della Manica si sono incrementati del 10% nel 2013 e del 13% nel primo trimestre del 2014, Eurotunnel ha deciso di rafforzare i propri sforzi per supportare lo sviluppo di tale traffico.

L'ETICA (Eurotunnel Incentive for Capacity Additions) è un programma avviato a marzo del 2013 che procura sostegni per un periodo limitato in relazione all'avvio di nuovi servizi di trasporto merci intermodali.

Poiché ha avuto successo al di là delle aspettative, il programma sarà esteso a cinque nuove categorie di traffici (trasporto di automobili nuove, alimentari e bevande trasportati in treni a carico completo convenzionali, beni di consumo, flussi logistici e merci manufatte e distribuzione permanente e flussi di servizio per trasporto merci ferroviario che hanno trovato ostacoli al di fuori del Collegamento Fisso) sino al 2018.

Allo scopo di ottimizzare l'uso del Tunnel della Manica per il trasporto merci ferroviario notturno, gli oneri correlati al periodo non di punta (dalle 23.00 alle 07.00 nei giorni lavorativi) beneficeranno di una riduzione del 25%, mentre gli oneri relativi all'accesso nel corso dei periodi di manutenzione saranno ridotti a due notti alla settimana anziché le attuali tre.

Ai periodi di manutenzione sarà applicato un unico onere, a prescindere dal numero di circolazioni.

Eurotunnel ha altresì assicurato che il sovrapprezzo stabilito dalla Réseau Ferré de France per la sicurezza a Fréthun sarà abolito.

Ma, soprattutto, la Eurotunnel si impegnerà a non incrementare i propri addebiti per il trasporto merci fino alla fine del 2018.

L'obiettivo è quello di ingenerare il raddoppio del numero di treni sino a 5.000 all'anno nel 2018.

Questa meta potrebbe essere conseguita più facilmente se le altre parti coinvolte, fra cui le principali sono la RFF e la Network Rail, supportassero la realizzazione di un Corridoio Europeo per il Trasporto Merci fra l'Europa continentale ed il Regno Unito e contribuissero a rimuovere le barriere che limitano l'interoperabilità fra reti.

Queste condizioni entreranno in vigore dal prossimo mese di giugno, in seguito alle consultazione con la Commissione Intergovernativa e le altre parti.

Esse sono conformi alla normativa europea ed all'atto costitutivo della concessione.

La Commissione Europea ha confermato che i principi generali della struttura tariffaria per l'accesso all'Eurotunnel sono conformi alle regole europee e ha appena notificato ai due governi che la procedura d'infrazione menzionata nell'Opinione Motivata del 20 giugno 2013, correlata al livello degli oneri di accesso al Tunnel ed all'assegnazione di capacità, sarà lasciata cadere.
(da: reuters.com, 24 Aprile 2014)



PSA Genova Pra' Logistics Solution


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail