ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

30 mai 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 07:46 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 15 MAGGIO 2014

LOGISTICA

CRESCITA DEL 20% NEL 2013 PER LA DIVISIONE CARICHI PESANTI DELLA PANALPINA

La divisione carichi pesanti del gigante svizzero delle spedizioni Panalpina ha fruito di una crescita del 20% l'anno scorso indotta dalle esigenze di esplorazioni di petrolio e gas in tutto il mondo, ma in particolare in Azerbaigian.

Anche se la società lavora a 40 progetti in tutto il mondo (Medio Oriente, Australia, America Latina e Stati Uniti), un recente centro di attenzione è costituito dal progetto petrolifero al largo della BP nella zona azera del Mar Caspio.

La Panprojects è uno dei settori della sua attività dalla crescita più rapida con 400 dipendenti ad esso dedicati, afferma la società, aggiungendo che ci si aspetta che i costi del trasporto e della logistica per un singolo progetto industriale oltrepassi il segno del miliardo di dollari USA nel prossimo futuro.

“I grandi progetti sono enormi cimenti trasportistici che richiedono esperta pianificazione, monitoraggio e capacità di adattamento: tre aree in cui la società sta sperimentando un crescente successo” afferma la Panalpina.

Dichiara al riguardo il responsabile della Panprojects Chris Rent: “L'importanza della consegna puntuale nel caso dei grandi progetti non sarà mai sostenuta abbastanza.

I ritardi nei progetti multimilionari significano costi eccessivi ed evitabili”.

Molti grandi progetti con carichi pesanti sono situati in zone senza sbocco al mare ed isolate, che comportano aggiornamenti stradali e ferroviari al fine di trasportare i carichi, così come cambiamenti stagionali, climatici e persino politici”.

La movimentazione di carichi insoliti e sovradimensionati richiede autorizzazioni e sdoganamenti in diverse fasi del viaggio.

“Abbiamo trascorso anni a sviluppare il personale e le procedure che migliorano l'efficienza” ha detto Kent.

“La nostra gente in tutto il mondo dispone delle competenze a livello locale e del supporto a livello globale per istituire nuove rotte e sviluppare sempre meglio le modalità di lavoro in ordine ad ogni progetto”.

La Panprojects è stata costituita nel 2002 per far fronte direttamente alle esigenze logistiche dei progetti industriali più ambiziosi di tutto il mondo.

Il servizio realizza reti di trasporto su misura da capolinea a capolinea per ogni progetto.

Ultimamente, la Panalpina ha spedito componenti dell'unità superiore di una piattaforma petrolifera al largo nel Mar Caspio.

La piattaforma azera viene impiegata dall'area petrolifera Azeri-Chirag-Deepwater Gunashli gestita dalla BP.

Il progetto della piattaforma West Chirag è trattato dalla Panalpina ai sensi del suo accordo con la BP del 2013 finalizzato allo sviluppo di una filiera distributiva maggiomente efficiente e razionale dal punto di vista dei costi nel settore petrolifero e del gas per progetti su larga scala.
(da: seanews.co.tr, 1° Maggio 2014)



csteinweg Salerno Container Terminal


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail