ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

30 mai 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 07:27 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 15 MAGGIO 2014

REEFER

SIGNIFICATIVO” SPOSTAMENTO MODALE NEL TRASPORTO DI DEPERIBILI

Un nuovo studio elaborato dalla ditta di consulenze marittime Seabury ha trovato che le derrate deperibili hanno assistito ad un pronunciato spostamento modale dal trasporto merci aereo al trasporto marittimo nel corso dell'ultimo decennio.

Secondo lo studio, nuove tecnologie inerenti ai container hanno contribuito alla realizzazione di questa tendenza e potrebbero comportare ulteriori spostamenti in questo senso.

“Un decennio fa, era altrettanto probabile che i pomodori venissero trasportati per via aerea così come in un contenitore refrigerato.

Oggi i pomodori vengono trasportati nella quasi totalità in contenitori.

Lo stesso sembra vero per numerose altre derrate deperibili” afferma Derek Brand, consulente marittimo della Seabury, autore del rapporto.

Circa 100.000 TEU all'anno vengono ora trasportati da vettori marittimi anziché aerei.

Lo spostamento - si legge nello studio - è particolarmente pronunciato per certe derrate deperibili, come i pomodori, i peperoncini, il pesce fresco, la lattuga e gli ananas, ma anche per altri tipi di carico.

“I volumi che sono stati dirottati verso il trasporto marittimo sono notevoli in riferimento al settore del trasporto merci aereo” afferma Brand.

Se non ci fossero stati spostamenti modali dall'anno 2000, 5,4 milioni di tonnellate di carichi sarebbero ancora trasportati annualmente per via aerea anziché via mare ed il trasporto merci aereo sarebbe cresciuto ad un tasso medio annuo del 4,5%.

Invece, esso è cresciuto al 2,6%.

La Seabury ha condotto lo studio sul dirottamento modale in collaborazione con la IATA (International Air Transport Association) e ha intervistato un certo numero di caricatori e spedizionieri di merci in ordine al loro punto di vista sulle future linee di tendenza.

A lungo andare, si legge nello studio, i caricatori così come gli spedizionieri si aspettano che si verifichi la continuazione del dirottamento modale dall'aria al mare, ma in modo difforme per derrate diverse.

Ci si aspetta che le automobili ed i prodotti dell'elettronica siano maggiormente soggetti alla continuazione del dirottamento modale, mentre si ritiene che i prodotti farmaceutici e quelli deperibili abbiano già completato tale spostamento.

Tuttavia, si afferma nello studio, la nuova tecnologia sotto forma di contenitori ad atmosfera controllata ha il potenziale di incrinare l'equilibrio fra carichi marittimi ed aerei.

La Seabury sottolinea come il sistema Star Cool CA della MCI (Maersk Container Industry), essendo in grado di rallentare il processo di maturazione, abbia il potenziale di aprire al trasporto marittimo quale alternativa fattibile al trasporto merci aereo in qualcuna delle rotte commerciali più lunghe.

Da parte sua, la MCI considera ciò uno sviluppo positivo.

“Con l'apertura di nuovi mercati i nostri clienti possono migliorare le proprie attività.

Per non parlare, poi, del risparmio per un fattore pari quasi a 50 rispetto alle emissioni di anidride carbonica quando si confrontano il trasporto aereo e quello marittimo” dichiara Anders Gamborg della divisione vendite e marketing della MCI.

“Siamo sul mercato con il CA da cinque anni ormai.

Esso è affidabile e conveniente e prevediamo che farà ulteriori incursioni nell'ambito del mercato” ha aggiunto Gamborg.

Un riassunto del rapporto della Seabury si può trovare sul sito:
http://ipaper.ipapercms.dk/MCI/Various/SeaburyModeshiftinperishables
(da: worldcargonews.com, 8 Maggio 2014)



csteinweg Salerno Container Terminal


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail