ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6. Juni 2020 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 05:31 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 15 GIUGNO 2014

TRASPORTO INTERMODALE

EUROTUNNEL CHIEDE LA MEDIAZIONE DELL'UNIONE EUROPEA SULLA VICENDA DELLA MYFERRYLINK

Il responsabile di Eurotunnel Jacques Gounon ha chiesto alla Commissione Europea di contribuire a risolvere la disputa fra Regno Unito e Francia in ordine al futuro del vettore MyFerryLink attivo nei traffici di attraversamento della Manica.

Gounon ha dichiarato di avere contattato il commissario alla concorrenza Joaquin Almunia per sollecitarlo ad intervenire, anche se ha detto di non stare parlando a rigore di una questione “europea”.

La controllata di Eurotunnel si sente minacciata dopo che la CMA (Autorità per la Concorrenza ed i Mercati del Regno Unito) il mese scorso ha confermato provvisoriamente una precedente decisione della Commissione sulla Concorrenza ai sensi della quale alla MyFerryLink veniva impedito di effettuare operazioni di servizi di traghetto per motivi di concorrenza sleale.

Dal momento dell'inaugurazione dei servizi di traghetto Dover-Calais nel 2012, la MyFerryLink ha accumulato una quota di mercato relativa al trasporto merci di circa il 10%.

Parlando al canale commerciale della TV francese BFM, Gounon ha dichiarato: “Ci troviamo in una situazione in cui britannici e francesi hanno opinioni totalmente opposte”.

Gounon, peraltro, ha detto che per Almunia c'è spazio per svolgere un ruolo di conciliazione fra le due parti.

“Bisogna trovare un accordo informale” afferma Gounon, sottolineando il “costo umano” - la perdita di 600 posti di lavoro - se la MyFerryLink fosse costretta a chiudere.

Si pensa che il primo ministro francese, Manuel Valls, abbia parlato della MyFerryLink in occasione di un incontro con il primo ministro britannico David Cameron alla fine della prima settimana di giugno, chiarendo che il blocco della società “era inaccettabile per la Francia”.

Nessuna informazione, comunque, è emersa fino a questo punto circa l'esito delle discussioni.

Il regolatore britannico della concorrenza sostiene che, se la MyFerryLink dovesse rimanere nel settore della traversata Dover-Calais, ciò alla fine comporterebbe che uno degli altri due operatori - P&O e DFDS - debba abbandonare le attività sulla rotta a causa dell'eccesso di capacità e della riduzione dei margini.

In totale contrasto, Gounon, supportato dalle autorità francesi, sottolinea la netta crescita di mercato nell'ambito della rotta che consente spazio per la coesistenza di tre operatori di traghetti.

Ci si aspetta che il regolatore del Regno Unito emetta la propria decisione definitiva alla fine di questo mese.
(da: lloydsloadinglist.com, 11 Giugno 2014)



csteinweg


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Seite zurück

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it