ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

30 mai 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 07:06 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 30 GIUGNO 2014

CONFERENZE E CONVEGNI

SECONDO I CARICATORI LE LINEE DI NAVIGAZIONE CONTAINERIZZATE HANNO PERSO DI VISTA LE ESIGENZE DI SERVIZIO

Secondo uno dei principali caricatori di carta, le linee di navigazione hanno perso di vista le esigenze fondamentali di servizio e di comunicazione dei loro clienti.

Neville Scowen, direttore trasporti d'oltremare alla International Paper, ha accusato le linee di navigazione di essersi trasformate in entità affini alle banche di primaria importanza, diventando “acquirenti non responsabili” nell'ambito del settore.

Parlando in occasione della Container Supply Chain Conference nel contesto della TOC Europe svoltasi a Londra il 24 giugno, Scowen ha detto ai partecipanti che l'affidabilità delle compagnie di linea è diminuita, che la complessità dei sovrapprezzi è diventata una forma d'arte e che le comunicazioni con i clienti sono adesso quasi inesistenti.

“Le linee di navigazione devono assicurarsi di pubblicare orari a cui siano in grado di attenersi” ha affermato.

“Al momento, non sono in grado di farlo.

I tempi di esecuzione relativi agli orari di partenza stanno diventando sempre più lunghi e sempre più inaffidabili”.

Scowen ha dichiarato che l'inaffidabilità delle linee e la navigazione super-lenta hanno comportato un numero maggiore di scorte da stivare nei magazzini, incrementando senza necessità le emissioni carbonio di molti caricatori, fra cui la International Paper.

Le navi in arrivo in contemporanea sono state spesso la causa degli intasamenti in porto, che sono stati poi addebitati ai caricatori, mentre per il rilascio delle polizze di carico adesso occorre spesso un tempo maggiore rispetto a quello di 20 anni fa e le cessioni di carico sono comuni.

“Per un caricatore, l'attenzione delle linee di navigazione dovrebbe essere rivolta al miglioramento del servizio ed il fattore portante dovrebbe essere la comunicazione” ha detto Scowen.

“È qui che sono necessari i miglioramenti.

Quando vengono effettuate modifiche agli orari, occorre che ci vengano segnalate.

Adottare una mentalità da call-centre, con domande e risposte contenute in una guida predefinita, non è il modo giusto di condurre le attività.

Talvolta, le linee di navigazione ed i terminal hanno dimenticato il cliente.

Io vorrei incoraggiare una dialogo maggiore”.
(da: lloydsloadinglist.com, 24 Giugno 2014)



csteinweg Salerno Container Terminal


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail