ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

06 de julio de 2020 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 04:24 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 15 LUGLIO 2014

TRASPORTO MARITTIMO

I VETTORI AGGIUNGONO CAPACITÀ PER APPROFITTARE DELL'ALTA STAGIONE MA LE TARIFFE DI NOLEGGIO NAVE SI RIPRENDONO

Sembra che i vettori marittimi quest'anno stiano immettendo nell'alta stagione ogni briciola di capacità cellulare che hanno nelle riserve, dal momento che, a differenza del 2013 quando l'annata era iniziata con un primo trimestre redditizio, quest'anno la maggior parte delle linee di navigazione containerizzate deve ancora raggiungere risultati di gestione positivi.

È pertanto di fondamentale importanza che essi facciano registrare una buona prestazione del terzo trimestre traendo vantaggio dai picchi di carico, il che spiega altresì la decisione della Zim di fornire una partenza ad hoc a metà luglio mediante la propria unità Zim Tianjin da 10.062 TEU dalla Cina al Nord Europa.

Il tormentato vettore israeliano, sebbene si sia ufficialmente ritirato dalla direttrice di traffico Asia-Europa, chiaramente non vorrebbe perdere l'opportunità di conseguire qualche più che necessario provento al fine di rinforzare il proprio bilancio.

Alphaliner riferisce che, al 30 giugno, la flotta containerizzata inattiva comprendeva qualcosa come 130 navi - 255.000 TEU - vale a dire il livello più basso degli ultimi tre anni e di cui solo 18 navi, equivalenti a 47.000 TEU, erano controllate da vettori.

Inoltre, la società di analisi afferma che le dimensioni medie delle portacontainer ferme erano calate significativamente a 1.960 TEU dai 3.300 TEU all'inizio dell'anno, riflettendo una domanda più sostenuta di navi più grandi nelle settimane dell'alta stagione.

Infatti, la sola nave al di sopra dei 7.500 TEU attualmente inattiva è la CSAV Tyndall da 8.600 TEU di recente costruzione, che, fatta eccezione per il noleggio per un viaggio per la Maersk Line allo scopo di riposizionare contenitori vuoti in Asia, è stata in eccesso rispetto alle richieste del vettore cileno negli ultimi due mesi ed è all'ancora in rada a Hong Kong, pagando un noleggio giornaliero all'armatore Zodiac Maritime nell'ambito di un affitto per otto anni.

Tuttavia, data l'attuale sostenuta domanda di grosse navi per l'alta stagione, la CSAV potrebbe ancora ottenere un rinnovo di noleggio trimestrale ad uno dei suoi pari al fine di alleviare i guai finanziari derivanti dal costoso noleggio a lungo termine.

Nel contempo, Alphaliner ha affermato che la Maersk Line e la MSC sono state entrambe attive recentemente nell'ambito del mercato del noleggio di portacontainer; la prima ha preso la Seroja Empat da 8.540 TEU costruita nel 2010 in sub-noleggio dalla MISC per 26.500 dollari al giorno per 4-6 mesi: un aumento, questo, rispetto ai 25.500 dollari al giorno pagati dalla UASC per nave in relazione ad un unico viaggio andata e ritorno alla volta del Pacifico.

La Maersk ha poi preso la Cap Aguilar da 6.612 TEU dalla Hamburg Süd in sub-noleggio pagando 16.500 dollari al giorno per un noleggio trimestrale con opzione per due mesi: ben al di sotto del noleggio giornaliero da 22.000 dollari al giorno che il vettore di nicchia tedesco sta pagando alla Zodiac Maritime per un noleggio di 12 mesi.

Ma ci sono ancora un sacco di trattative di noleggio in attesa di vettori decisi, com'è stato dimostrato dalla MSC che ha fissato la Adrian Schulte da 6.966 TEU per un anno a 20.500 dollari al giorno: in precedenza nota come APL Tennessee, la nave ha recentemente terminato un noleggio quinquennale con la APL che ha sede a Singapore, la quale pagava 37.250 dollari al giorno.

Persino il settore panamax che si trova in una situazione di grande sofferenza ha assistito ad una ripresa delle tariffe, dato che le navi impongono nuovamente tariffe di oltre 10.000 dollari al giorno dopo che esse erano calate sino a circa 7.500 dollari all'inizio dell'anno.

Tuttavia, il livello delle tariffe di noleggio si aggira ancora sui 20.000 dollari al giorno, cifra inferiore al loro momento di punta post-recessione nel 2010 ed all'inizio del 2011.
(da: theloadstar.co.uk, 9 luglio 2014)



PSA Genova Pra'


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it