ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03:02 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 31 LUGLIO 2014

TRASPORTO FLUVIALE

LA CONGESTIONE DEI CONTAINER IN EUROPA CREA SOVRAPPREZZI

L'operatore di chiatte per il trasporto di contenitori Contargo e l'operatore di raccordo Team Lines stanno introducendo sovrapprezzi per i loro servizi su Rotterdam dal momento che il porto continua a soffrire a causa della congestione.

La Contargo afferma che dalla metà di aprile la propria flotta di chiatte ha sperimentato tempi di attesa sempre più lunghi in porto, con tempi di lavorazione di 50-90 ore non insoliti.

A detta dell'operatore, complessivamente, i tempi di lavorazione sono aumentati di un terzo da aprile.

In conseguenza della congestione, esso introdurrà un sovrapprezzo di 15 euro (20,20 dollari) per box in relazione alle partenze in programma dal 1° agosto.

“Il sovrapprezzo inizialmente verrà applicato solo nel mese di agosto” afferma la Contargo.

“Esso sarà utilizzato allo scopo di coprire i costi aggiuntivi come lo scarico presso altri terminal, l'autotrasporto all'interno dello scalo marittimo, la riduzione della capacità di carico percentuale della flotta esistente così come il noleggio del tonnellaggio aggiuntivo”.

La Contargo sta incoraggiando i clienti a prenotarsi al più presto possibile al fine di contribuire alla programmazione.

Essa ha inoltre avvertito che segnali di colli di bottiglia stanno apparendo anche ad Anversa, in occasione della stagione delle vacanze.

La Team Lines ha dichiarato di voler introdurre un sovrapprezzo per Rotterdam di 75 euro per TEU per tutte le navi in arrivo ed in partenza dai terminal ECT Delta ed ECT Euromax a compensazione dei costi straordinari sostenuti a causa della congestione.

A giugno, la rivista Lloyd's List ha riferito che Rotterdam soffriva di congestione anche se si stavano apportando aggiornamenti al Delta Terminal dell'ECT, con l'aggiunta di cinque nuove gru.

Nel contempo, la Team Lines ha dichiarato all'inizio di luglio di avere problemi relativi alla congestione presso il Container Terminal Burchardkai della HHLA ad Amburgo.

L'operatore afferma di essere stato costretto a scaricare contenitori presso terminal amburghesi alternativi.

In risposta, la HHLA ha annunciato il 28 luglio che avrebbe creato altri 50 posti di lavoro presso il CTB.

Ciò fa seguito ai 100 posti di lavoro in più creati lo scorso anno presso il CTB ed il Container Terminal Altenwerder, alcuni dei quali sono ancora in fase di addestramento.

La HHLA ha indicato la congestione sulle navi più grandi quale responsabile nei periodi di punta più intensi.

Il responsabile delle risorse umane Heinz Brandt ha dichiarato: “I costanti incrementi nel corso dei periodi di punta pongono serie domande operative alle imprese di logistica e comportano un notevole stress per il personale.

I nostri dipendenti hanno affrontato queste problematiche a testa alta in passato e mantenuto la professionalità.

Il consiglio di amministrazione della HHLA respinge tutte le chiacchiere che si sono fatte circa rallentamenti o assenteismo a causa dei campionati mondiali di calcio”.

La HHLA dichiara che presso il CTB sono state lavorate 63 navi con oltre 3.000 movimentazioni per nave nella prima metà del 2014, rispetto alle 29 navi nella prima metà del 2008.

Allo stesso tempo, il numero massimo di movimentazioni per nave pari a 3.922 contenitori nella prima metà del 2008 è salito sino a 6.449 box nella prima metà del 2014.
(da: lloydsloadinglist.com, 28 Luglio 2014)



csteinweg


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail