ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 septembre 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 00:06 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 31 AGOSTO 2014

TRASPORTO MARITTIMO

GLI INCREMENTI GENERALI DI AGOSTO SPINGONO IN ALTO LE TARIFFE IN TUTTI I PRINCIPALI TRAFFICI

Le tariffe di tutte le principali direttrici di traffico hanno sperimentato notevoli incrementi alla fine di luglio con l'entrata in vigore degli incrementi generali tariffari di agosto.

L'ultimo SCFI (Shanghai Containerised Freight Index) mostra come le tariffe a pronti nei traffici Asia-Europa siano balzate verso l'alto del 20,9%, ovvero di 255 dollari sino a 1.455 dollari, che rappresentano il loro livello più alto da febbraio in poi ed il primo aumento delle tariffe dalla prima settimana di luglio.

Nel contempo, le tariffe in direzione Mediterraneo sono aumentate del 10,2%, ovvero di 149 dollari, sino a 1.608 dollari.

Tuttavia, il broker Richard Ward della Freight Investor Services ritiene che le tariffe potrebbero salire ancora ulteriormente nelle settimane a venire, dal momento che i rapporti suggeriscono come attualmente dai vettori nei traffici Asia-Nord Europa vengano quotate tariffe nell'ordine di 3.000 dollari per FEU.

“Se ciò avverrà davvero dipenderà da quanto rapidamente i vettori cominceranno a scontare le tariffe.

Tuttavia, data l'apparente carenza di capacità di riserva a causa dell'alta stagione, ci si potrebbe aspettare che il livello degli sconti possa essere meno deciso di quanto solitamente esso non sia stato dopo un incremento generale tariffario riuscito” afferma Ward.

“Dato che alcuni vettori stanno ancora facendo registrare notevoli perdite per il trimestre, malgrado il mercato a pronti relativamente alto, le linee di navigazione staranno sperando che questi più recenti incrementi generali possano essere sostenuti per un periodo di tempo più lungo” ha detto Ward.

Secondo lo SCFI, le tariffe di nolo per le rotte da Shanghai alla costa orientale degli Stati Uniti hanno assistito questa settimana all'aumento più accentuato.

In seguito alla conferma da parte delle linee di navigazione del Transpacific Stabilization Agreement all'inizio di questo mese di un incremento generale tariffario di 600 dollari per FEU dal 1° agosto, le tariffe sono aumentate di 609 dollari sino a 4.187 dollari, il livello più elevato mai fatto registrare sin dall'entrata in vigore dello SCFI.

Le tariffe fra la costa occidentale degli Stati Uniti e l'Asia sono aumentate sino al loro punto massimo dal mese di aprile, con un incremento di 433 dollari sino a 2.198 dollari per FEU.

L'implementazione dell'incremento generale tariffario di agosto nei principali traffici ha comportato che l'indice onnicomprensivo SCFI è salito al suo livello massimo da marzo 2013.

L'indice della settimana scorsa ha chiuso a 1.195,36 punti, con un aumento del 12,7% rispetto alla settimana precedente.

Il punto di riferimento della Drewry per le tariffe di nolo contenitori da Hong Kong a Los Angeles è rimasto invariato la settimana scorsa a 1.800 dollari, in ribasso del 15,7% rispetto ai 2.136 dollari fatti registrare in questo periodo dell'anno scorso.

Tuttavia, a differenza dello SCFI della settimana scorsa, esso non comprende i GRI del 1° agosto.

Per quanto attiene la loro implementazione questa settimana, la Drewry si aspetta che le tariffe aumentino in breve se supportate dai grandi volumi dell'alta stagione e se le operazioni portuali sulla costa occidentale continueranno a non essere interrotte.
(da: lloydsloadinglist.com, 4 Agosto 2014)



PSA Genova Pra' Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail