ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

5 juin 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 11:43 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 31 AGOSTO 2014

INDUSTRIA

GLI ARMATORI GRECI DI RINFUSIERE E PETROLIERE MOSTRANO UN NUOVO INTERESSE PER LE PORTACONTAINER

Come riporta la londinese Lloyd's List, gli armatori greci, oltre ad occuparsi del proprio punto di riferimento rappresentato dal mercato delle rinfusiere e delle petroliere, stanno intraprendendo serie iniziative nel settore delle portacontainer.

Tre armatori quotati alla borsa di New York hanno tutti quanti riferito di nuovi accordi relativi ai container o hanno indicato un'imminente crescita in un settore che in passato non gli interessava molto.

La Navios Maritime Partners ha svelato l'acquisizione da 117,7 milioni di dollari per due unità da 8.200 TEU con noleggio di ritorno per almeno quattro anni alla compagnia di navigazione venditrice.

Il rapporto afferma che l'identità delle navi non è stata rivelata, ma l'accordo è stato siglato con la Yang Ming Transport e riguarda la coppia di navi YM Utmost e YM Unison costruite nel 2006.

La Navios ha dato l'avvio al proprio impegno nel settore dei contenitori l'anno scorso con un'associazione imprenditoriale interna ai sensi della quale ha rilevato cinque navi feeder dalla HSH Nordbank.

In seguito ha preso cinque navi da 6.800 TEU già noleggiate alla Hyundai Merchant Marine.

A detta della Lloyd's List, l'armatore di petroliere Capital Product Partners negli ultimi due anni ha lavorato per introdurre portacontainer in noleggi pluriennali al fine di rafforzare la liquidità e la fiducia nei dividendi dei propri azionisti.

Esso ha appena siglato un accordo finalizzato ad acquisire dal proprio finanziatore privato Capital Maritime tre unità di nuova costruzione da 9.160 TEU in consegna l'anno prossimo e destinate a noleggi quinquennali alla CMA CGM.

La Capital Maritime ha ordinato diverse post panamax che potrebbero essere offerte a soci in un momento successivo, sebbene questi ultimi siano un consorzio di soci privati quali maggiori investitori, che avrebbero l'ultima parola in merito.

La Diana Shipping quotata alla borsa di New York sta cercando di acquisire portacontainer e rinfusiere, avendo annunciato la propria partecipazione, unitamente ad un fondo di investimento esterno statunitense, ad un ampliamento di capitale da 92 milioni di dollari per l'affiliata Diana Containerships.

La dirigenza della società ha descritto l'iniziativa come una trasformazione per la Diana Containerships, risultante in una società con maggiori risorse di capitale in grado di cogliere opportunità nel settore.

Si ritiene che l'impiego di parte dei nuovi fondi sia imminente.

Fonti dello shipping hanno dichiarato a Lloyd's List che la Diana Containerships è pronta ad acquisire due navi da 5.500 TEU “entro pochi giorni”.
(da: seanews.com.tr, 5 Agosto 2014)



csteinweg Salerno Container Terminal


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail