ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

06 de julio de 2020 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 04:31 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 30 SETTEMBRE 2014

LEGISLAZIONE

L'ESC RINNOVA LA RICHIESTA DI UN PROGRAMMA DI MONITORAGGIO DELLE ALLEANZE

Il Consiglio dei Caricatori Europei chiederà a Bruxelles ed a Washington di istituire un programma di monitoraggio delle alleanze fra linee di navigazione allo scopo di compensare le preoccupazioni in ordine alla concorrenza in seguito alla creazione di quattro cooperazioni a livello mondiale.

Il direttore delle politiche di trasporto marittimo dell'ESC Fabien Becquelin ha dichiarato che in generale i caricatori non sono entusiasti delle alleanze poiché esse comportano una riduzione delle possibilità di scelta.

Anche se, come ammette Becquelin, i singoli vettori sarebbero in grado di offrire un portafoglio di servizi più ampio, il numero complessivo dei porti in offerta si ridurrebbe.

Il manager ha aggiunto che le linee di navigazione hanno rivendicato il fatto che le alleanze creerebbero efficienze, ma che, a suo dire, questi guadagni in termini di efficienza dovrebbero essere condivisi con i caricatori.

“Se non ci fosse nessun'altra opzione, allora vada per le alleanze od i consorzi” ha dichiarato.

“Peraltro, stiamo arrivati ad una situazione in cui il mercato sarà dominato da quattro alleanze.

Se si osserva il mercato Asia-Europa, si può constatare che le alleanze avranno il 97% delle quote di mercato.

Noi vogliamo davvero che le autorità preposte alla concorrenza reagiscano perché ciò potrebbe comportare un effetto negativo sul livello della concorrenza”.

Becquelin afferma che l'ESC aveva scritto alla Commissione Marittima Federale degli Stati Uniti per chiedere un programma di monitoraggio in risposta alla richiesta di commenti in relazione all'alleanza 2M ed aveva fatto lo stesso per l'alleanza Ocean Three quando essa era stata sottoposta alla Commissione di Washington.

L'ESC aveva scritto anche all'autorità europea per la concorrenza al fine di organizzare un incontro finalizzato alla richiesta di un sistema di monitoraggio.

Il Consiglio dei Caricatori Asiatici dovrebbe sollevare la questione con i regolatori asiatici, sebbene si pensi che entrambi i gruppi condividano una posizione simile.

Il programma di monitoraggio immaginato dall'ESC terrebbe d'occhio la correlazione fra offerta/domanda e tariffe di nolo, e prevedrebbe un sistema di notifica preliminare per qualsiasi modifica al servizio, come la velocità di partenza od i porti di scalo, ed un osservatorio della qualità di servizio al fine di controllare l'affidabilità, la disponibilità di spazio, il numero di scali diretti, l'uso del raccordo ed i tempi di viaggio.

Un programma di monitoraggio simile era stato proposto dalla Commissione Marittima Federale degli Stati Uniti per l'adesso defunta P3 Network.
(da: lloydsloadinglist.com, 16 Settembre 2014)



PSA Genova Pra'


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it