ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

06 July 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 05:15 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXII - Numero 30 SETTEMBRE 2014

SICUREZZA E PROTEZIONE

L'IMO CONCENTRA L'ATTENZIONE SULLA SICUREZZA RELATIVA AI CONTENITORI

La prima sessione della Sottocommissione IMO CCC (trasporto di carichi e contenitori) si è svolta dall'8 al 12 settembre scorso presso la sede dell'IMO (International Maritime Organization).

Sono stati presi in considerazione un centinaio di argomenti, fra cui quelli sulla sicurezza relativa ai contenitori, nel corso della sessione plenaria e delle riunioni dei gruppi di lavoro.

La Sottocommissione ha confermato la decisione presa tempo fa di sviluppare il database globale per l'ACEP (Approved Continuous Examination Programme) e di istituire un gruppo di corrispondenza responsabile di considerazioni approfondite in ordine alle residue questioni fino alla prossima sessione del 2015.

È stato concertato un pacchetto informativo inerente al Codice CTU (Code of Practice for Packing of Transport Cargo Units) approvato in precedenza i cui materiali saranno pubblicati sul sito web pubblico dell'IMO.

La questione è stata valutata in fase di emendamento della circolare IMO DSC/12 in relazione all'uso delle cisterne portatili tipo IMO e delle autocisterne stradali prodotte prima dell'entrata in vigore degli emendamenti 30-00 dell'IMDG Code (International Maritime Dangerous Goods).

Inoltre, a causa dell'entrata in vigore degli emendamenti alla CSC (Convenzione Internazionale sui Container Sicuri), la Sottocommissione nel corso della propria sessione ha preso nota delle difficoltà che potrebbero verificarsi in caso di modifiche del contrassegno degli attuali contenitori.

Il contrassegno dei contenitori progettati per l'impilaggio ed il travaso trasversale di carichi minori di quelli specificati dagli standard ISO saranno modificati prima del 1° luglio 2015.

L'ACEP (Approved Continuous Examination Programme) consente ai proprietari di container di organizzare un'ispezione tecnica dei contenitori più flessibile senza doverli ritirare dal processo di trasporto ad intervalli rigorosamente definiti.

Lo strumento è previsto dalla CSC quale programma di ispezione dei contenitori unitamente al PES (Schema di Valutazione Periodica).

Lo RS (Registro Marittimo russo), nella propria qualità di organismo che effettua l'esame dei container ai sensi dell'autorizzazione amministrativa, è stato fra coloro che nell'IMO hanno partecipato in maniera più approfondita alla discussione.

Per conto del Ministero dei Trasporti russo lo RS ha partecipato alle riunioni della DSC (Sottocommissione per le merci pericolose, i carichi solidi ed i contenitori) dell'IMO, comprese le sessioni plenarie e le riunioni del gruppo di lavoro relativo alla preparazione della bozza delle linee-guida ACEP, così come al progetto pilota finalizzato alla modellazione ed al mantenimento della lista ACEP.
(da: seanews.com.tr, 19 Settembre 2014)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail