ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

5 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01:52 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 31 GENNAIO 2015

PORTI

CONTSHIP ITALIA SALDAMENTE AL TIMONE

Il gruppo Contship Italia riporta una solida crescita in tutte le proprie operazioni in Italia ed in Marocco nel 2014 ed afferma di essere pronto a migliorare tali prestazioni nel 2015.

Gli hub di trasbordo di Gioia Tauro, Cagliari e Tanger Med hanno conseguito nel complesso una ulteriore crescita; l'Eurogate Tanger ha fatto registrare la propria produttività più elevata fino adesso.

“Le porte d'accesso di La Spezia, Ravenna e Salerno continuano il proprio progresso nel contesto di un mercato difficile, in cui i potenziali risultati sono afflitti dai ritardi nei miglioramenti per quanto attiene la capacità delle infrastrutture” dichiara la società.

Per la cronaca, i dati relativi al 2014 in TEU presso i principali terminal sono i seguenti (fra parentesi, quelli inerenti il 2013): MCT Gioia Tauro 2.97 milioni (3.087 milioni); CICT Cagliari 0.656 milioni (immutato); Eurogate Tanger 1.428 milioni (1.064 milioni); LSCT La Spezia 1.109 milioni (1.031 milioni).

Complessivamente, in tutti i terminal, la produttività si è incrementata del 5,7% sino a 6,6 milioni di TEU.

I servizi ferroviari intermodali hanno avuto buone prestazioni fino alla metà di novembre quando le intense piogge hanno causato l'allagamento del centro di controllo dei treni della RFI nei pressi dello hub della Contship Italia a Melzo, vicino a Milano.

Ciò ha comportato la sospensione delle operazioni ed il centro è stato in grado di riavviarle solo in maniera limitata a dicembre.

Nel complesso, pertanto, il numero dei treni-km effettuati dalla Oceanogate Italia è calato leggermente, da 1,079 milioni nel 2013 a 1,067 milioni, ed i volumi dei TEU interni e transfrontalieri (sotto i marchi Sogemar e Hannibal) trasportati sono stati allo stesso livello del 2013, a 240.000 TEU.

“Le linee di navigazione continuano a perseguire la propria strategia di alleanze, fusioni ed integrazioni mirata a ricavare efficienze dalle proprie reti - riducendo i propri costi operativi, migliorando il livello del servizio e l'affidabilità riguardo alle consegne con puntualità - nonché ad estendere la copertura delle coppie di porti” sottolinea Cecilia Eckelmann-Battistello, presidente del gruppo Contship Italia.

“La pressione verso il basso sul livello delle tariffe di nolo sembra destinata a continuare, anche se ci sono segnali positivi per la crescita.

Continuiamo ad investire decisamente nelle nostre infrastrutture, impostando le condizioni per il nuovo scenario che comporta importanti cambiamenti sia nelle reti che nella cooperazione fra linee di navigazione quale quella derivante dalle aggregazioni 2M, O3, UASC/Hamburg Süd, Hapag-Lloyd/CSAV e CCNI/Hamburg Süd”.
(da: worldcargonews.com, 15 Gennaio 2015)



csteinweg Salerno Container Terminal


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail