ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 juin 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 16:29 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 31 GENNAIO 2015

REEFER

LA UASC ORDINA 2.000 NUOVE UNITÀ REEFER

La UASC (United Arab Shipping Company), compagnia di navigazione containerizzata di primo piano e vettore globale emergente, ha annunciato il 26 gennaio un'ordinazione di 2.000 container refrigerati alla Daikin.

L'ordinazione segna la prima pietra miliare nell'espansione dei servizi reefer e sostiene l'investimento in corso della compagnia nelle soluzioni più innovative ed efficienti per il consumo energetico in relazione al trasporto di carichi congelati e refrigerati.

I contenitori saranno equipaggiati con l'ultima unità reefer modello LXE 10E, il modello “H”.

Oltre ad assicurare un ambiente ottimale della temperatura e del flusso d'aria per i carichi refrigerati, gli sviluppi hardware e software hanno notevolmente ridotto il consumo energetico, conseguendo una riduzione del 50% rispetto al precedente modello, introdotto nel 2001.

Le unità dispongono di un sistema di controllo della temperatura ad alta sensibilità, che le rende adatte a qualsiasi condizione meteorologica ed a tutti i tipi di carico.

Con una età media del contenitore refrigerato di tre anni, la flotta di reefer della UASC in progressiva espansione è una delle più giovani del settore e questa ordinazione di altre 2.000 unità reefer rappresenta un considerevole incremento delle dimensioni complessive della flotta reefer della UASC.

Questo investimento in corso supporterà la crescita dei servizi esistenti e del migliorato accesso geografico ai traffici sudamericani, in seguito al recente accordo di servizio con la Hamburg Süd.

Gareth Madsen, responsabile della gestione reefer della UASC, commenta: “La progressiva espansione della flotta di unità refrigerate della UASC assicura una migliore disponibilità di reefer a tutti i nostri clienti.

Siamo impegnati a far scendere i prezzi, ottimizzando le reti e migliorando continuamente i servizi che offriamo.

Questa ordinazione di 2.000 unità alla Daikin consentirà alla UASC di procurare il giusto livello di accessibilità, qualità ed efficienza per il trasporto di carichi congelati e refrigerati.

La UASC effettuerà altre ordinazioni di unità reefer quest'anno.

Maggiori particolari verranno pubblicati quando saranno stati ultimati i programmi” aggiunge Madsen.

“In termini di qualità, prestazioni ed affidabilità, le ultime unità reefer della Daikin rappresentano il punto di riferimento del settore.

Inoltre, esse si attagliano bene all'impegno della UASC in relazione all'investimento in operazioni eco-efficienti ed eco-compatibili, che a nostro giudizio sono una buona cosa per la nostra attività, per i nostri clienti e per il nostro pianeta”.

Katsuro Tetsuya, direttore della divisione container reefer della Daikin, afferma: “È un privilegio far parte dell'ambiziosa strategia di crescita della UASC.

L'ultimo modello LXE 10 E “H” della Daikin fissa nuovi standard in termini di efficienza ed affidabilità energetica, supportando direttamente l'attenzione della UASC sulla messa a disposizione di un ottimo servizio alla clientela”.

Le aspirazioni all'attività reefer della UASC costituiscono un elemento chiave della ambiziosa strategia di espansione della compagnia.

Questo annuncio fa seguito a tre consegne di navi da 15.000 TEU nel contesto dell'attuale nuovo programma di costruzioni della UASC (che comprende 17 navi: undici unità da 15.000 TEU e sei da 18.800 TEU), così come alle cooperazioni con le preminenti compagnie di navigazione di linea CMA CGM e China Shipping Container Lines (che insieme formano l'alleanza Ocean Three), così come l'ampio accordo di cooperazione con il gruppo Hamburg Süd.
(da: hellenicshippingnews.com, 26 Gennaio 2015)



csteinweg


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail