ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21. Oktober 2020 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 00:37 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 15 APRILE 2015

INDUSTRIA

LA CMA CGM ORDINA TRE NAVI DA 20.600 TEU

La francese CMA CGM, terza compagnia di navigazione containerizzata mondiale, ha annunciato di avere in programma l'ordinazione di tre navi giganti e ha dichiarato che i maggiori volumi e profitti dell'anno scorso hanno dimostrato che la propria attenzione alle economie di scala sta dando i suoi frutti.

Come la leader del mercato Maersk Line, l'impresa francese a conduzione familiare sta cercando di ovviare all'eccesso di capacità ed alle basse tariffe di nolo mediante l'uso di navi più grandi ed efficienti unitamente ad alleanze di condivisione di navi.

La CMA CGM, a detta del vicepresidente Rodolphe Saade, sta per ultimare l'ordinazione di tre navi presso la sudcoreana Hanjin Heavy Industries & Construction Co, ciascuna dalla capacità di 20.600 contenitori da 20 piedi, da impiegare sulla sua rotta primaria Asia-Nord Europa a partire dal terzo trimestre del 2017.

Saade non ha voluto rivelare i dettagli finanziari dell'operazione ma ha dichiarato che le unità in questione - le più grandi di sempre della CMA CGM - saranno interamente di proprietà.

"Attualmente, la nostra flotta impiegata sull'Asia-Nord Europa è equipaggiata con navi eterogenee e con queste tre unità potremo disporre di dimensioni maggiormente standard per la flotta" ha afferma nel corso di una conferenza.

Una maggiore efficienza, supportata da nuove navi ed alleanze, ha aiutato il gruppo ad abbassare i propri costi unitari del 4% lo scorso anno, sostiene Saade, affermando che i minori prezzi del carburante hanno rappresentato solamente un terzo della riduzione dei costi.

A suo dire, il gruppo ha fatto registrare un aumento dell'8,1% dei volumi l'anno scorso, oltrepassando la crescita del mercato di circa il 5% e supportando vendite da record per 16,7 miliardi di dollari.

Il margine operativo è salito di un punto sino al 5,8%, mentre i profitti netti del gruppo sono aumentati del 43% per 584 milioni di dollari.

La CMA CGM si aspetta di continuare ad avere prestazioni migliori rispetto alla crescita dei volumi del mercato a livello globale, che secondo Saade dovrebbe attestarsi quest'anno al 5%; egli aggiunge che il gruppo potrebbe superare le proprie prestazioni dal 2014.

"Ci aspettiamo che il 2015, nel caso l'attuale tendenza dovesse continuare, sia migliore del 2014 in termini sia di profitti che di volumi".

Il gruppo riceverà inoltre in consegna 16 nuove navi quest'anno ed ulteriori 11 nel 2016 prima dell'arrivo delle tre navi giganti, afferma Saade.

Il gruppo sta altresì cercando di trarre vantaggio dalla programmata espansione del Canale di Panama ed è intenzionato a servirsi di un porto containerizzato nella capitale giamaicana di Kingston quale hub regionale.

La settimana prossima la CMA CGM sottoscriverà un accordo con le autorità giamaicane dopo avere conseguito una concessione trentennale per effettuare operazioni nel porto dell'isola caraibica.
(da: gcaptain.com/reuters, 30 Marzo 2015)



PSA Genova Pra'


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Seite zurück

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it