ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 giugno 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:55 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 15 APRILE 2015

LOGISTICA

LA FEDEX PIOMBA SULLA TNT EXPRESS CON UN'OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO DA 4,4 MILIARDI DI EURO PER DARE IMPULSO ALLA PROPRIA PRESENZA IN EUROPA

La FedEx, mediante un'offerta finalizzata a dare impulso alla propria posizione in Europa, ha in programma di acquisire la TNT nell'ambito di un accordo da 4,4 miliardi di euro.

Anche se le autorità europee per la concorrenza avevano respinto un'offerta simile da 5,2 miliardi di euro della UPS due anni fa, questa volta entrambe le società ritengono che l'accordo verrà consentito poiché la FedEx ha una presenza minore nel mercato europeo.

In una dichiarazione rilasciata dalle due società si legge che "esiste un elevato livello di certezza dell'accordo" e che esse "confidano che le preoccupazioni anti-trust, se ce ne fossero, verrebbero affrontate adeguatamente in maniera tempestiva".

La PostNL, maggiore azionista della TNT, si è detta d'accordo in ordine alla vendita della propria quota del 14,7% e la FedEx pagherà 8 euro in contanti per ogni azione della TNT, con un sovrapprezzo del 33% rispetto al prezzo di chiusura di 6 euro della TNT ad Amsterdam il 2 aprile scorso.

La UPS aveva offerto 9,5 euro per azione.

La transazione è stata raccomandata e supportata ad unanimità dal consiglio d'amministrazione e dal collegio dei revisori della TNT Express.

Dopo l'insuccesso dell'offerta della UPS, la TNT ha lavorato sodo per ristrutturare le proprie attività e ha investito nella propria rete stradale in Europa.

L'hub della TNT Express di Liegi resterà nell'ambito di operazioni di un certo rilievo, mentre le operazioni di linea aerea della società saranno vendute, come si deve ai sensi della normativa europea sulla proprietà delle linee aeree.

Lo ASL Group sarebbe stato pronto a rilevare le operazioni di linea aerea nel contesto dell'accordo con la UPS e ci si aspetta che resti interessato, malgrado la sua recente acquisizione della Farnair.

L'ASL non è stato disponibile a rilasciare commenti nell'immediato.

La FedEx ha dichiarato che avrebbe rispettato le attuali condizioni occupazionali della TNT e che avrebbe conservato il marchio "per un periodo appropriato".

Entrambi gli operatori hanno detto che avrebbero lavorato assieme al fine di evitare "significativi" esuberi.

Tex Gunning, amministratore delegato della TNT Express, ha dichiarato: "Questa offerta arriva in un momento di importanti trasformazioni all'interno della TNT Express e noi siamo ben attrezzati per portare avanti la nostra strategia in modo autonomo.

Peraltro, anche se non abbiamo sollecitato un'acquisizione, riteniamo davvero che la proposta della FedEx, da un punto di vista sia finanziario che non finanziario, sia una buona notizia per tutti gli azionisti".

L'amministratore delegato della FedEx, Fred Smith, ha detto che l'accordo "ci consente di ampliare rapidamente il nostro portafoglio di soluzioni di trasporto internazionale al fine di trarre vantaggio dalle tendenze di mercato e specialmente dalla continua crescita dell'e-commerce a livello mondiale".

Ai sensi dell'accordo, ad un concorrente è permesso di fare un'offerta per la TNT entro le prossime otto settimane.

Se quell'offerta dovesse superare dell'8% quella esistente, l'accordo con la FedEx verrebbe annullato.

Tuttavia, entrambe le società sembrano confidare che l'accordo possa andare avanti; in qual caso, verrà completato nella prima metà dell'anno prossimo.
(da: theloadstar.co.uk, 7 Aprile 2014)



csteinweg


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail