ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 juin 2020 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 03:37 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 15 NOVEMBRE 2015

TRASPORTO MARITTIMO

SI PARLA DI TRATTATIVE DELLA CMA CGM FINALIZZATE AD ACQUISIRE LA NOL

Secondo quanto affermato da persone con cognizione di causa, la francese CMA CGM SA è in trattative per acquisire la compagnia di navigazione containerizzata di Singapore Neptune Orient Lines, poiché l'azionista di maggioranza Temasek Holding è in cerca di un compratore.

A detta di due delle fonti, che hanno chiesto di non essere identificate in quanto si tratta di informazioni private, la CMA CGM ha fatto un'offerta preliminare per la Neptune Orient, che ha un valore di mercato di 2,7 miliardi di dollari.

La compagnia di navigazione con sede a Marsiglia sta ora effettuando una verifica dello stato dell'arte, sebbene, secondo una delle due fonti, non le sia stata garantita l'esclusiva.

Si dice che anche la A.P. Møller-Maersk A/S sia in trattative in ordine all'acquisizione della Neptune Orient, per quanto i negoziati in questo caso siano meno avanzati.

Le fonti riferiscono che è improbabile che venga raggiunto presto un accordo, dal momento che il momentaccio del settore marittimo attenua il desiderio di proposte decise.

La Temasek, società statale d'investimento di Singapore che detiene il 67% della Neptune Orient, non vorrebbe vendere la propria quota ad un prezzo basso.

La compagnia di navigazione che ha contribuito a consolidare lo status di Singapore quale hub di traffici a livello globale sta attirando l'interesse alla sua acquisizione dopo avere semplificato la propria struttura all'inizio di quest'anno mediante la vendita della propria unità logistica da 1,2 miliardi di dollari USA.

La Neptune Orient, costituita nel 1968 e che ora rappresenta la più grande linea di navigazione containerizzata del sud-est asiatico, ha fatto registrare 1,2 miliardi di dollari USA di perdite nel corso degli ultimi quattro anni finanziari dal momento che i commerci mondiali fiacchi e l'eccesso di capacità hanno eroso le tariffe di trasporto marittimo.

L'acquisizione della Neptune Orient contribuirebbe a consolidare la terza posizione in classifica della CMA CGM per quanto riguarda il trasporto marittimo di contenitori, in gara con i leader del mercato Mediterranean Shipping Co. e Maersk.

L'unità containerizzata della Neptune Orient, la APL, dispone di una quota di mercato del 2,7%, mentre la CMC CGM controlla l'8,9% del mercato, secondo i dati della consulente del settore Alphaliner.

La CMA CGM, costituita nel 1978, secondo il suo sito web ha una flotta di 467 navi che trasportano 12,1 milioni di TEU di merci ogni anno.

I rappresentanti della CMA CGM, della Neptune Orient e della Temasek non hanno voluto rilasciare commenti.

"Abbiamo sempre detto che daremo un'occhiata a qualsiasi cosa venga messa in vendita nell'ambito del mercato ma che la nostra strategia di base è quella di crescere organicamente" ha dichiarato il 6 novembre scorso in occasione di un'intervista telefonica Nils Smedegaard Andersen, amministratore delegato della Maersk, rifiutandosi di commentare nello specifico se la Maersk punti alla Neptune Orient.

"In generale, noi accogliamo favorevolmente ogni consolidamento: cosa che farebbe solo bene al settore del trasporto containerizzato di linea".
(da: theloadstar.co.uk, 6 novembre 2015)



csteinweg


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail