ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 novembre 2017 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05.48 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 31 OTTOBRE 2017

REEFER

L'ATMOSFERA CONTROLLATA "ATTIVA" APPORTA NUOVA TECNOLOGIA AL REEFER

La Daikin Reefer ha inventato una nuova tecnologia di atmosfera controllata (CA) "attiva" che a suo dire rivoluzionerà il trasporto marittimo refrigerato, consentendo alle linee di navigazione containerizzate di lanciare un nuovo attacco al trasporto merci aereo nella battaglia per i carichi deperibili.

Secondo Ah Huat Goh, direttore generale marketing e servizio globale del dipartimento contenitori reefer della Daikin, questa tecnologia rappresenta un significativo progresso rispetto alle soluzioni "passive" presenti nel mercato.

"La CA attiva schiuderà altre derrate alle linee di navigazione perché è più affidabile e può ridurre l'ossigeno in maniera più accurata rispetto alla tecnologia passiva" ha dichiarato a The Coolstar.

Aggiunge Goh: "La CA attiva contribuisce a prolungare la durata di conservazione di prodotti quali gli asparagi, gli avocado, l'insalata, le ciliegie ed i mirtilli.

Di conseguenza, le linee di navigazione sicuramente saranno in grado di sfidare più seriamente le linee aeree per questi carichi".

La tecnologia in questione è adattata dal concentratore di ossigeno della Daikin, sviluppato per l'uso nel settore sanitario.

"A differenza della CA passiva, che fa affidamento sulla respirazione del prodotto, la Active CA della Daikin produce gas ricchi di azoto per il contenitore refrigerato, riducendo rapidamente la densità di ossigeno.

Questo mette il prodotto fresco "a dormire" nel giro di un giorno all'incirca, inducendo una più lunga durata di conservazione.

Inoltre, nel prodotto si riduce il tasso di umidità a causa della respirazione.

La Active CA della Daikin minimizza questa perdita alla svelta" sostiene la società.

Aggiunge Goh: "Iniettiamo l'umidità esterna nel contenitore reefer.

Questo è estremamente importante per la frutta con un elevato contenuto d'acqua perché quando si ha un'umidità alta si ha un peso più alto ed una migliore qualità, dal momento che essa è composta al 95% da acqua e la freschezza dipende dall'umidità.

"Naturalmente, questo dipende moltissimo dall'umidità esterna: se fuori fa caldo ed è umido si dovrà iniettare più umidità; se fuori fa freddo ed è secco si dovrà iniettare meno umidità.

E questo si avvia ad essere una svolta per il settore".

La società ritiene che il potenziale di nuove rotte di trasporto merci e nuove derrate giungerà come una manna per le linee di navigazione che hanno subito tariffe di nolo più basse per i reefer negli ultimi anni.

Tuttavia, ci sono state recenti previsioni secondo cui quelle tariffe aumenteranno a causa dell'attesa carenza del numero di unità refrigerate operative.

Goh ritiene altresì che pure l'attuale ondata di consolidamento nel settore fra i vettori avrà un impatto positivo sui traffici reefer.

"Per troppi anni c'è stata una concorrenza assai accanita che ha condotto in basso le tariffe.

Alcune linee di navigazione hanno interrotto l'attività ed anche i traffici refrigerati ne hanno subito le conseguenze perché quando esse non fanno soldi finiscono per tagliare i costi e questo induce problemi di affidabilità, un prodotto scarso e meno investimenti: è un circolo vizioso.

Negli ultimi due anni, dato che le linee di navigazione non guadagnavano, c'è stato un congelamento degli investimenti in nuovi contenitori reefer ed i container sono diventati più vecchi.

Infatti direi che il 2016 è stata l'annata peggiore per i produttori di reefer perché è stata quella più bassa per gli investimenti in nuovo equipaggiamento.

Con il consolidamento assisteremo alla stabilizzazione delle tariffe, cosa che aiuterà le compagnie di navigazione ad essere redditizie ed a fare migliori investimenti per il caricatore.

Lo stiamo già vedendo, gli investimenti in reefer sono schizzati in alto.

Il consolidamento ha stabilizzato le cose e tutto quanto ha cominciato a riprendersi" aggiunge Goh.
(da: theloadstar.co.uk/the-coolstar, 4 ottobre 2017)



CONTRANS ABB Marine Solutions Est Europea Servizi Terminalistici
Consorzio ZAI Autorità Portuale di Trieste


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail