ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 luglio 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15.52 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 31 DICEMBRE 2017

TRASPORTO INTERMODALE

ANVERSA SI APPRESTA AD INVESTIRE IN PROGETTI INTERMODALI

Il porto di Anversa ha in programma di investire 1,4 milioni di euro nel giro dei prossimi 3 anni in progetti finalizzati a rendere i traffici di merci generati dal porto più agevoli ed efficienti.

I 7 progetti del settore privato che sono stati selezionati per ricevere supporto finanziario sulla base di un invito a presentare proposte pubblicato dall'Autorità Portuale all'inizio del 2017 ridurranno nell'insieme il numero di viaggi camionistici sino ad un numero di 250.000 all'anno, come informa il servizio stampa del porto.

I progetti presentati sono stati valutati sulla base di vari criteri, quali la redditività del piano finanziario e se essi offrano un'alternativa affidabile e concorrenziale in termini di prezzo alle attuali soluzioni meno sostenibili.

Ognuno dei progetti alla fine selezionati può contare su un supporto dell'ammontare di 200.000 euro ripartiti in un periodo di 3 anni.

Tutti i progetti vincenti puntano all'ulteriore sviluppo di servizi intermodali.

Pertanto la DP World, operatore di rilievo di terminal container presso il porto, che effettua le operazioni dell'Antwerp Gateway, ha in programma il potenziamento dei propri servizi ferroviari e punta ad aumentare sino al 10% la quota del trasporto ferroviario nelle proprie operazioni entro l'anno 2020.

La DP World programma di attirare un nuovo servizio diretto a Stoccarda offrendo un'alternativa di trasporto sostenibile per il settore automobilistico tedesco.

Due altri progetti ferroviari sono stati presentati dalla Euroports Inland Terminals, che appartiene al gruppo Euroports, un operatore di terminal container di Bratislava in Slovacchia.

La Euroports ha introdotto un nuovo servizio ferroviario diretto fra il porto di Anversa e Liegi che sarà effettuato due volte alla settimana a partire da gennaio 2018.

La società slovacca inizierà ad effettuare operazioni di treni combinati - un misto di carri intermodali e convenzionali - fra il terminal di Bratislava ed il porto di Anversa nella seconda metà del 2018.

Cominciando con due volte alla settimana, la frequenza in seguito sarà incrementata fino a quattro treni alle settimana, assicurando un efficiente collegamento ferroviario diretto con l'hinterland dell'Europa orientale.

Altri progetti puntano allo sviluppo di servizi fluviali su chiatta come, ad esempio, il fornitore di servizio logistico multimodale Delcatrans, che sta sviluppando una piattaforma reefer presso il proprio River Terminal di Wielsbeke per spedire verdura surgelata e prodotti di patate dalle Fiandre mediante trasporto su chiatta.

Le Fiandre Occidentali sono un importante hub europeo per i prodotti del settore surgelato che vengono inviati attraverso Anversa a destinazioni di tutto il mondo.

La Danser, uno dei maggiori operatori intermodali d'Europa, si è offerta di realizzare una concezione di hub-and-spoke lungo il canale Bruxelles-Schelda e di introdurre altresì un sistema di corridoio fra la Francia settentrionale ed Anversa.

L'olandese Port-Liner Holding, specialista in costruzione di chiatte "a zero emissioni", suggerisce un innovativo concetto di chiatta.

La società ha in programma la costruzione di 5 chiatte ibride che viaggeranno dal terminal intermodale di De Kempen nei Paesi Bassi meridionali ad Anversa.

Un progetto interessante è stato presentato dalla Hakka NV, una società che effettua le operazioni di una piattaforma digitale per il settore dell'autotrasporto.

La Hakka ha presentato un'applicazione che trova i carichi di ritorno per i camion, evitando così i viaggi a vuoto e rendendo l'autotrasporto più efficiente.

Il governo fiammingo ha annunciato che si unirà all'invito a presentare proposte dell'Autorità Portuale di Anversa e che nel giro di pochi mesi concederà ulteriori 1,4 milioni di euro per progetti finalizzati a rendere più sostenibile il trasporto diretto ad Anversa e dintorni.
(da: port.today, 14 dicembre 2017)



Est Europea Servizi Terminalistici Vincenzo Miele ABB Marine Solutions


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail