ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 novembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:46 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXVI - Numero 31 OTTOBRE 2018

STUDI E RICERCHE

LE RINFUSIERE PER CARICHI SECCHI DOTATE DI FILTRI DEPURATORI SARANNO AVVANTAGGIATE NEL 2020

Secondo la MSI (Maritime Strategies International), le navi rinfusiere dotate di filtri depuratori potrebbero conseguire un notevole vantaggio rispetto a quelle che consumano il più costoso carburante a basso contenuto di zolfo, mentre valori patrimoniali più alti ricompenseranno quegli armatori che hanno adottato per primi la tecnologia.

In un articolo intitolato "La depurazione: l'impatto della dotazione di un filtro depuratore sulle tariffe di noleggio e sul valore del patrimonio" l'analista della MSI Will Fray esamina gli aspetti economici dell'adozione del carburante conforme e del filtro depuratore nel settore delle rinfuse secche.

Sulla base di un orizzonte temporale quinquennale, la MSI ritiene che ci sarà un mercato a due livelli ad orientamento tecnologico per le tariffe di noleggio temporaneo per rinfuse secche, simile a quello visto nel settore del gas naturale liquefatto.

Coloro che hanno adottato in anticipo i filtri depuratori avranno un notevole vantaggio in questo scenario - nonostante le potenziali questioni operative inerenti alla tecnologia - ma l'effetto positivo diminuirà man mano che sempre più navi installeranno la tecnologia.

"Fino a quando resteranno significativi differenziali di prezzo del carburante fra olii combustibili a basso o a elevato contenuto solforoso - e la MSI ritiene che ci saranno a lungo termine - le navi dotate di filtri depuratori attireranno sconti sul noleggio" afferma Fray.

"Quante più navi saranno dotate di filtri depuratori, e man mano che nel corso del tempo le spese saranno complessivamente ripagate, le navi senza filtri depuratori si troveranno di fronte a forti sconti e diventeranno sempre più poco competitive".

La ditta di consulenze calcola che nel 2020 il valore del corrispettivo per un noleggio a tempo relativo ad una nave di riferimento Capesize dotata di un filtro depuratore sarà di 12.100 dollari USA al giorno, quello per una Panamax di 6.800 dollari USA al giorno, quello per una Ultramax di 6.300 dollari USA al giorno e quello per una Handysize di 5.100 dollari USA al giorno.

Considerato che il costo giornaliero equivalente del finanziamento, dell'allestimento e della messa in opera di un filtro depuratore costituisce una frazione delle suddette cifre, l'incentivo finanziario ad installare un filtro depuratore resta forte.

È probabile che ci sia una pressione verso l'alto sia riguardo al prezzo dei filtri depuratori che in ordine al tempo occorrente per installarli, malgrado i costi inferiori per la produzione di tali filtri man mano che il settore maturerà.

Ciò potenzialmente finirebbe per esercitare un effetto leva per il valore di una nave già dotata di un filtro depuratore al 1° gennaio 2020.

"Il notevole potenziale di risparmio sui costi avrà un impatto positivo sul valore delle unità dotate di filtri depuratori fino a quando esisterà un sovrapprezzo per il noleggio a tempo.

Teoricamente, il valore di un filtro depuratore installato può essere calcolato come il valore attuale netto di tutti i futuri flussi finanziari del filtro depuratore, compresi i proventi, i costi ed il valore finale" aggiunge Fray.

A giudizio della MSI, il differenziale di prezzo fra olio combustibile a basso contenuto di zolfo (miscela di carburante conforme di olio combustibile e diesel a basso contenuto di zolfo) e bunker olio combustibile ad elevato contenuto di zolfo resterà per diversi anni oltre il 2020, attestandosi in cima della fascia storica dei sovrapprezzi fra olio combustibile ad elevato contenuto di zolfo e gasolio marino.

Il costo relativamente inferiore dell'olio combustibile ad elevato contenuto di zolfo potrebbe inoltre creare un incentivo per gli armatori ed i noleggiatori a negoziare la condivisione dei risparmi sui costi derivanti da una nave dotata di un filtro depuratore, sulla base dell'indubbia differenza di aspettative circa i costi del carburante fra le due parti.
(da: hellenicshippingnews.com, 23 ottobre 2018)



ABB Marine Solutions Consorzio ZAI Salerno Container Terminal


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail