ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 gennaio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:10 GMT+1



CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERS ANNO XXXVI - Numero 31 DICEMBBRE 2018

PROGRESSO E TECNOLOGIA

PRIME 10 NAVI DEL 2018: N. 1 - LA DIAMOND GAS ORCHID

La MHIMSB (Mitsubishi Shipbuilding Co., Ltd.) ha consegnato la prima nave porta gas naturale liquefatto (LNG) del tipo Sayaringo STAGE, battezzata Diamond Gas Orchid, nello scorso mese di giugno.

Il tipo Sayaringo STaGE, che è stato sviluppato sulla base della tecnologia all'avanguardia della MHIMSB, ha una copertura continua sopra i serbatoi di carico, una caratteristica ereditata dal suo predecessore Sayaendo e, pur mantenendo questo pregio, incorpora serbatoi di carico di tipo MOSS a forma di mela ed un impianto "STaGE" con sistema di propulsione ibrida a doppio albero, migliorando l'efficienza economica, la compatibilità ambientale e la versatilità.

Il Sayaringo STAGE è stato sviluppato migliorando l'assai apprezzato vettore di LNG Sayaendo, anch'esso sviluppato e realizzato dalla MHIMSB.

Il Sayaendo mantiene la configurazione affidabile e la resistenza all'ondeggiamento dei serbatoi di carico sferici, integrando nel contempo una copertura del serbatoio continua per migliorare l'efficienza strutturale complessiva del vettore ed ottenendo così una progettazione leggera e compatta.

La Diamond Gas Orchid è progettata per un massimo di 165.000 m3 di capacità di stivaggio, ovvero il 6,2% in più rispetto ai suoi predecessori del tipo Sayaendo.

Poiché la progettazione è flessibile, la MHI afferma che è possibile raggiungere una capacità vicina a 180.000 m3 senza superare i limiti delle dimensioni delle navi delle nuove chiuse del Canale di Panama.

Il Sayaendo prende il nome da sayaendo (baccello di piselli), poiché i suoi serbatoi sferici analoghi ai baccelli dei piselli sono ricoperti da una copertura continua simile a un legume (saya).

D'altra parte, il Sayaringo STaGE ha anche una copertura continua sopra i serbatoi.

La ragione per la denominazione consiste nel fatto che la semisfera superiore dei serbatoi è più grande della semisfera inferiore e che la forma rigonfia del serbatoio sembra una mela (ringo)) sulla copertura a forma di legume (saya).

Altri vantaggi ereditati sono lo scafo leggero, la bassa resistenza al vento la buona manutenibilità.

Combinando le caratteristiche ereditate con il concetto di sistema di propulsione di nuova adozione "STaGE", il Sayaringo STaGE migliora notevolmente la sua efficienza nei consumi.

Il Sayaringo STaGE è mirato al trasporto di LNG dai giacimenti di gas di scisto del Nord America, che sono stati recentemente pubblicati nelle notizie riguardanti l'espansione delle risorse di LNG, al Giappone.

I serbatoi LNG a forma di mela si basano su un serbatoio di tipo MOSS altamente affidabile che dispone di una vasta documentazione a suo favore.

La MHIMSB ha migliorato il serbatoio del tipo MOSS in una forma simile alla mela per aumentare l'efficienza volumetrica e massimizzare la capacità di carico, oltre a soddisfare i limiti delle nuove Panamax quanto alle dimensioni.

Costruita in Giappone presso il cantiere navale Mitsubishi, la Diamond Gas Orchid è apparsa sulla copertina dell'edizione "Great Ships" di dicembre 2018 di Maritime Reporter & Engineering News.

Il serbatoio ordinario è costituito da semisfere e da un cilindro e il serbatoio a forma di mela è costituito da un toro a forma di ciambella, nonché da semisfere e da un cilindro.

A causa dell'altezza inferiore, il centro di gravità del serbatoio a forma di mela si trova in una posizione inferiore rispetto a quello normale, nonostante abbia la stessa capacità volumetrica.

STaGE è l'abbreviazione di Steam Turbine and Gas Engine ed è un impianto di propulsione ibrida costituito da una turbina ad ultra-vapore (UST) sul lato portuale e da una combinazione di un motore diesel a doppia alimentazione (DFE) e una propulsione elettrica motore (PEM), l'impianto DFE-PEM, sul lato di tribordo.

Il calore di scarto dei gas di scarico e della camicia del DFE viene recuperato per riscaldare l'acqua di alimentazione verso l'impianto UST, ottenendo un significativo miglioramento dell'efficienza del carburante.

Nell'impianto UST, l'acqua di alimentazione riscaldata scorre verso la caldaia per generare vapore da utilizzare per azionare la turbina.

L'elettricità generata dai DFE indirizza il PEM.

Di solito, un'enorme quantità di calore di scarto proveniente dai DFE viene scaricata nell'acqua di raffreddamento dei gas di scarico e della camicia.

Ma l'impianto STaGE sfrutta il calore residuo per riscaldare l'acqua di alimentazione della caldaia, migliorando l'efficienza totale dell'impianto.

Il calore di scarto proveniente dai DFE viene inoltre riciclato per generare vapore ausiliario e vapore per la turbina principale, migliorando anche l'efficienza complessiva.

In quanto tale, l'impianto STaGE riesce a conseguire un significativo miglioramento dell'efficienza combinando due diversi motori di propulsione e ottimizzando l'energia del calore residuo.

Principali dettagli:

Cantiere: Mitsubishi Shipbuilding Co., Ltd. (MHIMSB)
Tipo: Nave porta LNG, tipo Sayaringo STaGE
Nome: Diamond Gas Orchid
Armatore: Diamond LNG Shipping 1, Pte. Ltd.
Operatore: NYK
Classificazione: American Bureau of Shipping
Lunghezza complessiva: 293,5 metri
Larghezza: 48,94 metri
Pescaggio: 27 m
Immersione: 11.05 m
Velocità: 19,5 nodi
Propulsione: motori principali: impianto HI Ultra Turbina a vapore x 1 unità, motore elettrico di propulsione x 1 unità
(da: marinelink.com, 18 dicembre 2018)



ABB Marine Solutions


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail