ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 gennaio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03:49 GMT+1



CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERS ANNO XXXVI - Numero 31 DICEMBBRE 2018

STUDI E RICERCHE

ALPHALINER SI INTERROGA SULLA RAZIONALITÀ DELLA PRENOTAZIONE ISTANTANEA DI CONTENITORI

La decisione della CMA CGM di offrire prenotazioni online istantanee ha portato alcuni analisti a ricordare il destino di un precedente tentativo di creare una piattaforma simile più di dieci anni fa.

La CMA CGM ha annunciato un accordo pilota all'inizio di questo mese allo scopo di vendere slot di contenitori nell'ambito di servizi est-ovest direttamente ai caricatori sulla piazza di mercato Freightos.

L'accordo consente prenotazioni online, prezzi garantiti e capacità assicurata nei servizi Cina-Stati Uniti della linea di navigazione con sede a Marsiglia, mentre sono in atto piani finalizzati ad estendere progressivamente il nuovo prodotto su altre rotte, Asia compresa.

Ciò fa seguito ad iniziative simili dei suoi omologhi europei, Maersk Line e Hapag-Lloyd, che hanno entrambe lanciato le proprie offerte di nolo online istantaneo negli ultimi mesi.

Tutte e tre le linee di navigazione hanno accreditato le rispettive piattaforme come un significativo passo avanti per il trasporto marittimo containerizzato, dal momento che esse consentono in effetti una prenotazione di container facile come quella di un volo.

Ma secondo Alphaliner questa offerta di qualità per i clienti non è completamente nuova.

Nel 2008, Maersk Line aveva lanciato un prodotto simile, denominato Youship.

Esso garantiva ai clienti lo spazio necessario sulla nave e la conferma immediata della spedizione.

Al momento del pagamento, la tariffa di nolo veniva elencata online.

"L'iniziativa della Maersk è stata uno dei primi tentativi di portare il trasporto marittimo di container nell'era digitale", ha dichiarato Alphaliner.

"Mirato a semplificare le spedizioni per le piccole imprese, è stato commercializzato come 'lo strumento per rendere il trasporto marittimo di container facile proprio come l'ordinazione di biglietti aerei, libri, noleggio auto o cibo da asporto online' ".

Nonostante le affermazioni della linea di navigazione danese secondo la quale il prodotto era stato un successo, essa ha interrotto la connessione al suo portale di prenotazioni online poco più di 18 mesi dopo la sua realizzazione.

Il prodotto è stato abbandonato nell'ottobre 2009.

"La Maersk aveva dichiarato in quel momento che il servizio poteva funzionare solo 'quando la capacità di trasporto marittimo era limitata'", sostiene Alphaliner.

"Sebbene la Maersk affermasse che il servizio fosse 'temporaneamente sospeso', l'iniziativa non venne mai ripresa."

Se le ultime piattaforme online dei vettori non seguiranno un destino simile, Alphaliner sottolinea che deovranno essere superate diverse caratteristiche fondamentali del mercato del trasporto marittimo di containerizzato.

In primo luogo, il fatto che i caricatori più piccoli e occasionali, ai quali queste piattaforme online provvedono, costituiscono solo una piccola percentuale del mercato: non più del 5% nelle 'direttrici di traffico ad elevati volumi', come il transpacifico e l'Asia-Europa.

Alphaliner ha inoltre evidenziato come le tariffe di nolo su tali piattaforme di prezzo pubbliche siano spesso superiori ai livelli di mercato, poiché i vettori addebiteranno un sovrapprezzo per lo spazio garantito e per i volumi più piccoli coinvolti.

Inoltre, vi è anche il rischio che i caricatori possano utilizzare le tariffe di nolo su queste piattaforme come leva per negoziare una tariffa migliore con i concorrenti.

"Come ha sottolineato sinteticamente la Maersk nel 2009, le piattaforme di prezzi online sono allettanti quando vi sono limiti di capacità sulle direttrici di traffico che renderebbero difficile per i piccoli caricatori assicurarsi tariffe allettanti e garanzie in ordine agli spazi", ha dichiarato Alphaliner.

Il problema si presenta quando i vincoli di spazio non sono più evidenti, in quanto sarebbe difficile giustificare i sovrapprezzi tariffari.

Per la CMA CGM, la prova del nove per la sua offerta di Freightos avverrà quando i livelli di utilizzo nel transpacifico caleranno.

Questo scenario sembra sempre più probabile nel nuovo anno, dato che ci si aspetta che i volumi rallentino dopo l'impennata dei volumi senza precedenti a causa della consegna anticipata delle merci in vista dei dazi prospettati.

"Diverse piattaforme di noli online introdotte negli ultimi anni per soddisfare le spedizioni di container non sono riuscite a decollare e i volumi transati non sono mai cresciuti oltre una scala molto ridotta", afferma Alphaliner.

"Resta da vedere se una piattaforma che offre quotazioni online istantanee per il trasporto merci di contenitori, insieme alla promessa di prezzi garantiti e spazio sicuro, questa volta andrà meglio".
(da: lloydsloadinglist.com, 13 dicembre 2018)



ABB Marine Solutions


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail