ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 agosto 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:10 GMT+2



CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERS ANNO XXXVII - Numero 31 LUGLIO 2019

LOGISTICA

LA KUEHNE + NAGEL PUBBLICA "RISULTATI DI ALTO LIVELLO" IN UN AMBIENTE "DIFFICILE"

La KN (Kuehne + Nagel) ha pubblicato "risultati di alto livello" per la prima metà del 2019 con guadagni sia nei ricavi che nei profitti in uno scenario di ambiente di mercato "difficile" caratterizzato da significativi venti contrari nel trasporto merci aereo.

Il gruppo di spedizione di merci e logistica globale ha incrementato il proprio fatturato netto del 5,3% per 10,6 miliardi di franchi svizzeri, i profitti lordi del 5,5% per poco più di 4 miliardi di franchi svizzeri e l'EBIT (profitto operativo) del 2,0% per 511 milioni di franchi svizzeri rispetto ai primi sei mesi dell'anno scorso.

Gli utili sono stati in ribasso dell'1,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso per 384 milioni di franchi svizzeri.

La KN afferma che le proprie unità Trasporto Merci Marittimo e Traporto Terrestre hanno continuato nello slancio di crescita che avevano mostrato nel primo trimestre di quest'anno.

Tuttavia, alla luce del deterioramento dell'ambiente di mercato, il trasporto merci aereo ha sperimentato un decremento dei volumi.

Quanto all'unità Logistica Contrattuale, la ristrutturazione è proceduta secondo i piani.

Guardando ai risultati più in particolare, la KN ha notato che il mercato del trasporto merci aereo globale "ha continuato ad essere sotto pressione nel contesto di un'economia caratterizzata da sempre maggiori barriere ai traffici".

A causa della stagnazione in alcuni settori industriali essenziali, i volumi di trasporto merci aereo del gruppo sono diminuiti del 5,8% per 813.000 tonnellate rispetto al medesimo periodo dell'anno scorso.

Tuttavia, è stata conseguita una crescita con soluzioni industriali relativi ai farmaceutici ed alle cure sanitare, così come ai deperibili.

La Quick International Courier, che la KN ha acquisito verso la fine dello scorso anno ed è uno dei leader del mercato in servizi urgenti di trasporto e logistica per i settori dei farmaceutici, delle cure sanitarie e del trasporto aereo, è stata integrata con successo, aggiunge la KN.

Con 174 milioni di franchi svizzeri l'EBIT è stato in calo del 4,4% rispetto alla prestazione da record dell'anno precedente.

L'unità Trasporto Merci Marittimo ha incrementato i propri volumi nella prima metà dell'anno del 4,5%, movimentando quasi 2,4 milioni di TEU.

Questo rispetto ad una crescita complessiva del mercato del 2,5%.

Il gruppo ha sottolineato come la strategia di crescita selettiva, il controllo efficace dei costi e l'attenzione al servizio alla clientela stiano dando risultati.

Anche la domanda di soluzioni di trasporto merci marittimo digitali ha mostrato sviluppi positivi.

L'EBIT si è incrementato dell'11,9% per 235 milioni di franchi svizzeri su base annua mentre la proporzione fra EBIT e profitti netti (al tasso di conversione) ha raggiunto "l'elevato livello da avanguardia nel settore" del 30,1%.

L'unità di Trasporto Terrestre della Kuehne + Nagel ha incrementato il fatturato netto del 3,3% ed i profitti lordi del 4,9%.

Sebbene la crescita in questo tipo di attività sia stata ben al di sopra di quella del mercato, ha rallentato nel secondo trimestre in linea con la tendenza prevalente.

I principali fattori di crescita in Europa sono stati la Germania e la Francia, mentre i grandi clienti si sono comportati bene in Nord America.

A causa della caduta dei prezzi del petrolio, le attività intermodali negli Stati Uniti e quelle dei trasporti eccezionali in Medio Oriente ed Africa hanno ristagnato.

Con una nuova piattaforma digitale di prenotazione, la Kuehne + Nagel ha ampliato la propria offerta terrestre in Asia.

Attuata inizialmente in Tailandia, la piattaforma sarà estesa gradualmente in tutto il Sud-Est asiatico.

L'EBIT è migliorato del 4,7% per 45 milioni di franchi svizzeri.

Tornando all'unità Logistica Contrattuale, la ristrutturazione è continuata nel corso del secondo trimestre.

Il fatturato netto si è incrementato del 4,4% ed i profitti netti del 2,7% su base annua.

Le nuove attività nel settore farmaceutico e delle cure sanitarie, così come in quello dell'esecuzione del commercio elettronico, hanno prodotto risultati positivi.

Ci si aspettano in futuro ulteriori guadagni in termini di efficienza sfruttando la messa in atto del sistema globale di gestione dei magazzini unitamente alla nuova tecnologia di raccolta già impiegata in oltre 100 magazzini.

L'EBIT è stato inferiore alle cifre dell'anno scorso per 57 milioni di franchi svizzeri.

Commentando le prestazioni della prima metà dell'anno, l'amministratore delegato della KN Detlef Trefzger ha dichiarato: "il gruppo Kuehne + Nagel ha conseguito un risultato di alto livello nella prima metà del 2019.

Ciò è stato dovuto alla coerente attuazione della nostra strategia in tutte le unità produttive".

Ha poi concluso: "Attualmente la nostra attenzione è concentrata sul far fronte ai notevoli cambiamenti delle condizioni di mercato del trasporto merci aereo e sulla continuazione delle nostre attività di ristrutturazione della logistica contrattuale.

Con le nostre iniziative per migliorare le nostre capacità tecnologiche diventeremo più efficienti dal punto di vista dei costi e miglioreremo il servizio alla clientela.

Siamo assolutamente pronti a far fronte con successo alle sfide poste da un mercato sempre più esigente".
(da: lloydsloadinglist.com, 23 luglio 2019)



PSA Genova Pra' Vincenzo Miele


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail