ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

6 luglio 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:59 GMT+2



25 gennaio 2013

Entro metà anno CMA CGM cederà il 49% di Terminal Link alla cinese CMHI

La transazione avrà un valore di 400 milioni di euro

Il 49% del capitale azionario della società terminalista Terminal Link sarà ceduto dal gruppo armatoriale francese CMA CGM alla China Merchants Holdings (International) Co. (CMHI) entro la prima metà di quest'anno. L'attesa cessione, che avverrà per 400 milioni di euro, è stata ufficializzata oggi con un accordo sottoscritto dall'azienda transalpina, che attualmente detiene l'intero capitale di Terminal Link, e dal gruppo cinese, che è quotato alla Borsa di Hong Kong e che fa capo al gruppo pubblico cinese China Merchants Group (CMG).

Attualmente Terminal Link, che ha sede a Marsiglia, opera 15 terminal. Nel 2011 il traffico containerizzato movimentato dalla società terminalista francese è stato pari a 8,1 milioni di teu, volume che classificava l'azienda al dodicesimo posto nella graduatoria dei principali operatori terminalisti del mondo. Il gruppo CMHI è il principale terminal operator pubblico della Cina dove opera terminal portuali attraverso 14 filiali, mentre all'estero è presente in Nigeria attraverso la joint venture Tin-Can Island Container Terminal ( dell'8 novembre 2010) e in Sri Lanka attraverso la joint venture Colombo International Container Terminals ( del 27 gennaio 2012). Nel 2011 CMHI ha movimentato un traffico pari ad oltre 57 milioni di container teu.

«CMA CGM - ha commentato il presidente e amministratore delegato del gruppo armatoriale francese, Jacques Saadé - confida molto in questa partnership con CMHI, che rappresenta un'opportunità unica per accelerare lo sviluppo del gruppo negli investimenti in terminal a livello internazionale. Fin dall'inizio della presenza di CMA CGM in Cina, che risale a 21 anni fa, il gruppo ha sempre apprezzato il lavoro con i gruppi cinesi e questa solida alleanza conferma la volontà di CMA CGM di proseguire su questa strada. La complementarietà di CMA CGM e di CMHI può consentire ad entrambi di sviluppare le attività internazionali».

«L'operazione - ha confermato il presidente di CMHI, Fu Yuning - è coerente con la strategia di CMHI e segna un significativo passo avanti per l'espansione della nostra presenza a livello internazionale. Il rapporto strategico di Terminal Link con CMA CGM contribuirà a garantire la sostenibilità a lungo termine delle sue attività. Inoltre la presenza di Terminal Link in terminal nei mercati emergenti e il suo programma potenziale di nuovi progetti rappresenta un altro driver per la crescita futura dei suoi volumi e dei suoi risultati economici. D'altra parte l'attuare rete di attività terminalistiche in Cina e nel mondo di CMHI e il traffico merci che movimenta completeranno i servizi offerti da Terminal Link creando in tal modo benefici reciproci attraverso sinergie non solo a vantaggio di entrambe le parti, ma anche dei rispettivi clienti dello shipping di CMHI e di Terminal Link».




PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail