ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:42 GMT+2



15 gennaio 2016

Bruxelles avvia un'indagine per verificare se due terminalisti portuali di Anversa abbiano ottenuto illecitamente aiuti di Stato

L'Autorità Portuale dello scalo belga ha concesso agli operatori una riduzione dell'indennizzo dovuto per il mancato raggiungimento del livello minimo di traffico

La Commissione Europea ha avviato un'indagine approfondita per appurare se la riduzione dell'importo di somme dovute da due società terminaliste all'Autorità Portuale di Anversa abbia dato ai due operatori portuali un vantaggio sleale rispetto ai loro concorrenti, in violazione delle norme comunitarie in materia di aiuti di Stato.

L'indagine, avviata a seguito della denuncia presentata da una società concorrente, riguarda la società PSA Antwerp NV di intera proprietà del gruppo terminalista PSA International di Singapore e la società Antwerp Gateway NV che è partecipata al 42,5% dal gruppo terminalista DP World di Dubai, al 20% dal gruppo armatoriale israeliano Zim, al 20% dalla società terminalista cinese COSCO Pacific, al 10% dal gruppo armatoriale francese CMA CGM e al 7,5% dalla società portuale e intermodale tedesca Duisport.

La Commissione UE ha ricordato che i contratti di concessione attraverso cui PSA Antwerp e Antwerp Gateway operano due container terminal nell'area portuale Deurganck Dock di Anversa prevedono che le due società terminaliste debbano movimentare annualmente un volume minimo di traffico dei container. Bruxelles ha spiegato che tra il 2009 e il 2012 le due aziende non hanno raggiunto questo livello minimo di traffico e, in base agli accordi contrattuali, avrebbero dovuto pagare un indennizzo all'Autorità Portuale di Anversa. Invece di percepire tali somme, nel marzo 2013 l'authority portuale belga ha abbassato, con effetto retroattivo, il livello minimo di traffico richiesto e di conseguenza l'importo dell'indennizzo che PSA Antwerp e Antwerp Gateway avrebbero dovuto versare all'Autorità Portuale si è ridotto di circa l'80%.

I contratto di concessione con PSA Antwerp e con Antwerp Gateway, che hanno una durata di 42 anni, ovvero fino al 2046, sono stati sottoscritti dall'Autorità Portuale nel 2014.

Spiegando che l'indagine è tesa a stabilire se un investitore privato avrebbe accettato di ridurre l'indennizzo, la Commissione Europea ha precisato che se tale diminuzione non è stata attuata a condizioni di mercato potrebbe costituire un aiuto di Stato ai sensi delle norme comunitarie e, in tal caso, la Commissione dovrebbe verificare se tali aiuti possono essere autorizzati in base alle regole che consentono agli Stati UE di concedere aiuti di Stato per rispondere a determinati obiettivi di interesse pubblico.

ABB Marine Solutions
Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail