ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:27 GMT+1



2 agosto 2016

Costa Crociere acquisisce il 33,3% di Chantier Naval de Marseille

Accordo con San Giorgio del Porto per istituire a Marsiglia un centro di eccellenza mondiale per le riparazioni e le trasformazioni navali

Il baricentro delle attività di riparazione navale tra i porti di Genova e di Marsiglia si sposta sempre più verso lo scalo francese dove negli ultimi anni le principali aziende genovesi attive nel settore hanno insediato la loro presenza e sviluppato business e sinergie.

La genovese San Giorgio del Porto, che dal 2008 fa parte della holding Genova Industrie Navali (GIN) costituita assieme ad un altro storico cantiere genovese, T. Mariotti, ha siglato infatti una partnership strategica con la compagnia crocieristica Costa Crociere, che ha anch'essa quartier generale a Genova, per l'ampliamento di Chantier Naval de Marseille (CNdM), la società controllata dall'azienda del capoluogo ligure che è stata istituita nel 2010 con lo specifico scopo di gestire i bacini di carenaggio n. 8 e n. 9 del porto di Marsiglia e anche il bacino n. 10 che diventerà operativo il prossimo mese e che, con le sue dimensioni di 465 per 85 metri, sarà il più grande del Mediterraneo occidentale ( del 24 giugno 2016).

L'obiettivo dell'intesa annunciata oggi è di istituire a Marsiglia un centro di eccellenza mondiale per le riparazioni e le trasformazioni navali. L'accordo prevede l'ingresso di Costa Crociere con una quota del 33,3% in Chantier Naval de Marseille e un primo investimento di 10 milioni di euro finalizzati a incrementare l'efficienza del cantiere avvalendosi delle migliori tecnologie disponibili.

I due partner hanno sottolineato che l'investimento genererà volumi e scala tali da consentire di sfruttare le strutture per l'intero comparto armatoriale e per qualsiasi tipologia di nave e massimizzare le potenzialità del bacino n. 10 che può ospitare le navi di grandi dimensioni. Sono stati evidenziati anche i conseguenti benefici sia in termini occupazionali diretti che per lo sviluppo dell'indotto.

«La cantieristica italiana - ha affermato l'amministratore delegato di San Giorgio del Porto, Ferdinando Garrè - è un'eccellenza che San Giorgio del Porto ha esportato anche a Marsiglia, dove le caratteristiche infrastrutturali del porto permettono di allargare il business a nuovi segmenti di mercato. Con la costituzione di Chantier Naval de Marseille, in questi anni abbiamo posto le basi per creare un centro specializzato nelle trasformazioni e riparazioni navali. L'ingresso in partnership di un player importante come Costa Crociere rafforza questo progetto e permette di costituire un vero e proprio centro di eccellenza mondiale per le riparazioni e le trasformazioni navali, un punto di riferimento internazionale aperto a tutti gli armatori e a tutti i segmenti di mercato».

Ricordando che «il gruppo Costa è leader nel mercato europeo» e che «grazie ad una strategia basata sull'innovazione dimostra di essere l'azienda del settore che più guarda al futuro», l'amministratore delegato di Costa Crociere, Michael Thamm, ha spiegato che «questa partnership strategica, la prima di questo genere per il gruppo Costa, rappresenta un passaggio fondamentale per le nostre operazioni future e assicurerà una gestione di eccellenza delle attività di manutenzione delle nostre navi, comprese quelle di nuova generazione di cui disporremo nei prossimi anni. Sono certo - ha aggiunto - che questa partnership porterà un grande valore aggiunto ad entrambe le aziende, nonché nuove opportunità per costruire un cantiere innovativo ed efficiente».


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail