ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 settembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:55 GMT+2



10 luglio 2017

COSCO Shipping, assieme al gruppo portuale SIPG, ha presentato un'offerta del valore di 6,3 miliardi di dollari per acquisire la OOIL

La proposta è stata accettata dagli azionisti di controllo del gruppo di Hong Kong che assieme detengono il 68,7% del capitale

COSCO Shipping Holdings Co., holding della società armatoriale cinese China COSCO Shipping Corporation, e il gruppo portuale cinese Shanghai International Port (Group) Co. (SIPG) hanno presentato un'offerta per acquisire l'intero capitale azionario della Orient Overseas (International) Limited (OOIL), il gruppo di Hong Kong che è attivo principalmente nel settore del trasporto marittimo containerizzato con la compagnia di navigazione Orient Overseas Container Line (OOCL) e nei correlati segmenti della logistica dei container con la OOCL Logistics e delle attività terminalistiche con la gestione di container terminal nel porto statunitense di Long Beach e in quello taiwanese di Kaohsiung.

Il prezzo d'acquisto proposto da COSCO Shipping e da SIPG è pari a 78,67 dollari di Hong Kong in contanti per ciascuna dei quasi 626 milioni di azioni della OOIL, per un totale pari a 49,2 miliardi di dollari di Hong Kong (6,3 miliardi di dollari USA). Il prezzo di chiusura di venerdì scorso delle azioni della OOIL quotate alla Borsa di Hong Kong era pari a 57,10 dollari di Hong Kong.

A conclusione dell'offerta, se tutti gli azionisti della OOIL cederanno le rispettive quote azionarie in loro possesso, COSCO Shipping deterrà il 90,1% del capitale della OOIL e SIPG il restante 9,9%.

Gli azionisti di controllo della OOIL, che assieme detengono il 68,7% del capitale azionario del gruppo di Hong Kong, si sono impegnati irrevocabilmente ad accettare l'offerta, proposta che è soggetta al soddisfacimento di alcune condizioni tra cui l'approvazione delle autorità competenti e il via libera da parte degli azionisti della COSCO Shipping Holdings.

Se il progetto di acquisizione andrà in porto, OOIL continuerà ad essere quotata alla Borsa di Hong Kong, il numero di dipendenti del gruppo rimarrà inalterato per almeno 24 mesi dopo la conclusione del takeover e la società manterrà la propria presenza ad Hong Kong incluso il quartier generale del gruppo.

OOCL opera una flotta di oltre 100 portacontainer, di cui oltre la metà di proprietà, per una capacità di carico complessiva pari a 650mila teu. Lo scorso anno le navi della compagnia di Hong Kong hanno trasportato volumi containerizzati per un totale di 6,1 milioni di teu. La flotta nel segmento del trasporto containerizzato del gruppo COSCO Shipping è costituita da oltre 300 navi, di cui poco più di un quarto di proprietà, per una capacità di carico di più di 1,8 milioni di teu. Nel 2016 la flotta di full container della COSCO Shipping ha trasportato 16,9 milioni di teu. Con l'acquisizione della OOIL il gruppo COSCO Shipping, incluse le portacontainer di cui è già stata ordinata la costruzione, avrebbe una flotta di oltre 400 portacontenitori per una capacità di oltre 2,9 milioni di teu.

Con il takeover su OOIL, il gruppo COSCO Shipping salirebbe di un gradino nella graduatoria delle principali compagnie di navigazione containerizzate mondiali superando la francese CMA CGM e piazzandosi al terzo posto alle spalle dell'elvetica Mediterranean Shipping Company (MSC) e della leader mondiale, la danese Maersk Line.

COSCO Shipping, SIPG e OOIL hanno precisato che, se la transazione sarà portata a termine con successo, COSCO Shipping Lines, il nuovo marchio a cui fanno capo i servizi marittimi containerizzati del gruppo COSCO Shipping, e OOIL continueranno ad operare mantenendo gli attuali rispettivi brand.


ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail