ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

26 aprile 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00.08 GMT+2



1 agosto 2017

Approvata la nuova pianta organica dell'AdSP del Mar Ligure Orientale

È composta da 75 persone

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale ha reso noto che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha approvato la nuova pianta organica dell'ente che, a seguito dell'accorpamento dell'Autorità Portuale della Spezia con quella di Marina di Carrara, è passata a 75 unità, escluso il segretario generale.

La nuova configurazione prevede cinque dirigenti, sette quadri A, 10 quadri B, 16 impiegati al primo livello, 23 impiegati al secondo livello, 12 impiegati al terzo livello e due impiegati al quarto livello.

L'AdSP ha evidenziato che il costo complessivo della struttura generale subirà un notevole decremento, in linea con quanto auspicato dal ministero competente.

Il presidente e il segretario generale dell'AdSP, Carla Roncallo e Francesco Di Sarcina, hanno sottolineato che «con questa dotazione organica l'ente ha compiuto un ulteriore passo in avanti verso la completa integrazione tra i due porti della Spezia e Carrara. Il nuovo assetto della pianta organica, che traguarderà i prossimi sei/otto anni - hanno osservato - consentirà una maggiore razionalizzazione oltre ad un adeguamento qualitativo e quantitativo che rispecchia le nuove necessità della struttura. La nuova organizzazione andrà a regime parallelamente alle esigenze dell'AdSP che via via si manifesteranno».

ABB Marine Solutions
Est Europea Servizi Terminalistici
Evergreen Line

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail