ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 dicembre 2017 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 20.49 GMT+1



16 novembre 2017

Il Comitato di gestione dell'AdSP del Mar Tirreno Settentrionale ha approvato il bilancio di previsione dell'ente

Fissato il numero massimo di autorizzazioni per lo svolgimento di operazioni e servizi portuali nei porti di Livorno, Piombino e Portoferraio

Oggi il Comitato di gestione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha approvato il bilancio di previsione dell'ente per l'esercizio 2018. il primo unificato tra le Autorità Portuali di Piombino e di Livorno, che presenta un presunto avanzo di cassa di 79,5 milioni, un risultato economico netto di 1,9 milioni e un avanzo di amministrazione che di qui alla fine del 2018 si ridurrà di 13 milioni di euro passando da 59 a 46 milioni di euro, in ragione dell'utilizzo per investimenti in infrastrutture portuali di 69 milioni di euro. Le entrate correnti sono iscritte per 35,4 milioni di euro: 12,5 milioni provengono dal gettito delle tasse portuali, 6,5 milioni dalle tasse di ancoraggio e 10,6 dai canoni demaniali. Con il bilancio di previsione è stato approvato il programma delle opere pubbliche 2018-2020.

Inoltre sono state approvate due variazioni di bilancio proposte al fine di adeguare, alla data del 30 settembre, le previsioni formulate nel bilancio di previsione 2017 della ex Autorità Portuale di Livorno e della ex Autorità portuale di Piombino alle effettive esigenze riscontrate nel corso del corrente esercizio. Per l'ex AP di Livorno le variazioni determinano un saldo positivo dell'avanzo di amministrazione per 3,0 milioni di euro e dell'avanzo di cassa per 10,4 milioni di euro. Per quella di Piombino le variazioni determinano un saldo positivo dell'avanzo di amministrazione per 1,5 milioni di euro e dell'avanzo di cassa per 17,6 milioni di euro.

Il Comitato di gestione ha espresso anche parere favorevole sulla determinazione del numero massimo di autorizzazioni che per l'anno 2018 possono essere rilasciate nei porti di Livorno, Piombino e Portoferraio per lo svolgimento di operazioni e servizi portuali, ai sensi dell'articolo 16 della legge 84/94. Relativamente al porto di Livorno tale massimo è di 19 autorizzazioni per lo svolgimento di operazioni portuali e otto autorizzazioni per lo svolgimento di servizi portuali, per Piombino di otto autorizzazioni per lo svolgimento delle operazioni portuali, di sei autorizzazioni per lo svolgimento dei servizi portuali e di tre autorizzazioni per lo svolgimento dei servizi di incolonnamento e per Portoferraio e Rio Marina-Cavo di tre autorizzazioni per lo svolgimento delle operazioni portuali, di due autorizzazioni per lo svolgimento dei servizi portuali e di tre autorizzazioni per lo svolgimento dei servizi di incolonnamento.

Infine il Comitato ha dato il via libera all'affidamento alla società Terminal Calata Orlando (TCO) della concessione della durata di 12 anni per la realizzazione e gestione di un terminal multipurpose sulla sponda est della Darsena Toscana.

ABB Marine Solutions
Est Europea Servizi Terminalistici
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail