ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 giugno 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12.15 GMT+2



19 dicembre 2017

Carnival, prosegue il trend di aumento dei ricavi e di più accentuata crescita dei costi

Il gruppo crocieristico americano ha chiuso l'esercizio finanziario 2017 con un utile netto di 2,6 miliardi di dollari (-6,3%)

Nell'ultimo trimestre dell'esercizio finanziario 2017, periodo che si è concluso lo scorso 30 novembre, il gruppo crocieristico statunitense Carnival Corporation ha registrato ricavi pari a 4,3 miliardi di dollari, con un incremento del +8,2% rispetto a 3,9 miliardi di dollari nel quarto trimestre dell'esercizio precedente. Più accentuato (per il quarto trimestre consecutivo) è risultato l'aumento dei costi che sono ammontati a 3,7 miliardi di dollari (+11,1%), crescita che è stata determinata sia dal rialzo delle spese direttamente correlate all'attività crocieristica, che si sono attestate a 2,6 miliardi di dollari (+12,9%) tra cui 330 milioni di dollari di costo del fuel (+23,6%), sia dall'aumento dei costi amministrativi e delle svalutazioni e ammortamenti, che sono risultati pari rispettivamente a 616 milioni di dollari (+5,5%) e 477 milioni di dollari (+9,7%).

Carnival ha chiuso il trimestre settembre-novembre di quest'anno, periodo nel quali le navi della flotta del gruppo hanno ospitato 3,0 milioni di passeggeri (+3,2%), con un utile operativo di 548 milioni di dollari (-8,2%) e con un utile netto di 546 milioni di dollari (-10,3%).

Nell'intero esercizio finanziario annuale 2017, periodo nel quale i passeggeri a bordo delle navi del gruppo sono stati 12,1 milioni con un aumento del +5,3% sull'esercizio precedente, Carnival Corporation ha totalizzato ricavi pari a 17,5 miliardi di dollari (+6,8%). I costi sono saliti del +10,4% a 14,7 miliardi di dollari, di cui 10,5 miliardi correlati alle attività crocieristiche (+11,9%) inclusi oltre 1,2 miliardi di costi per l'acquisto del combustibile (+36,0%), quasi 2,3 miliardi di dollari di spese amministrative (+3,1%) e più di 1,8 miliardi di dollari di svalutazioni e ammortamenti (+6,2%).

Nell'anno finanziario 2017 l'utile operativo è ammontato a 2,8 miliardi di dollari (-8,5%) e l'utile netto a 2,6 miliardi di dollari (-6,3%).

Relativamente alle prospettive per l'esercizio annuale 2018, oggi Carnival ha reso noto che attualmente il livello delle prenotazioni per le crociere programmate nell'intero anno risulta superiore a quello registrato un anno fa per l'esercizio 2017 e che anche i prezzi delle crociere risultano più elevati. «Nonostante l'impatto negativo sulle prenotazioni determinato dai numerosi uragani verificatisi quest'anno - ha specificato il presidente e amministratore delegato di Carnival Corporation, Arnold Donald - stiamo andando verso il 2018 con una base d'attività più elevata e con prezzi superiori rispetto allo scorso anno». Illustrando alcune iniziative assunte dal gruppo affinché il trend di crescita prosegua nel 2018, Donald ha ricordato che il prossimo anno il gruppo prenderà in consegna le nuove navi Carnival Horizon, Seabourn Ovation, AIDAnova e Nieuw Statendam.

Carnival prevede che nell'esercizio 2018 il costo per il fuel subirà un aumento pari a circa 117 milioni di dollari al netto dell'effetto dei contratti derivati sul combustibile, crescita che si prevede ridurrà l'utile per azione di 0,16 dollari. Tale impatto sarà parzialmente compensato dalla variazione favorevole dei tassi di cambio che si prevede avranno un effetto positivo sull'utile per azione pari a 0,08 dollari.


Est Europea Servizi Terminalistici
Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail