ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 agosto 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:06 GMT+2



26 gennaio 2018

Nel 2017 i ricavi prodotti dalle navi della OOCL impiegate sulle rotte Asia-Europa sono aumentati del +43,9%

Sulla direttrice sono stati trasportati 1,14 milioni di container (+19,7%)

Nel 2017 le portacontainer della compagnia di navigazione Orient Overseas Contaner Line (OOCL) di Hong Kong hanno trasportato volumi di carichi containerizzati pari a 6,30 milioni di teu, con una progressione del +3,6% rispetto a 6,08 milioni di teu nell'anno precedente. Gli incrementi più consistenti sono stati registrati sulle rotte transpacifiche e sulle rotte che collegano l'Asia e l'Europa, che hanno totalizzato traffici pari rispettivamente a 1,81 milioni di teu (+16,3%) e 1,14 milioni di teu (+19,7%). È cresciuto anche il traffico che le navi della compagnia hanno trasportato sulle rotte transatlantiche, che è stato pari a 430mila teu (+8,7%), mentre i volumi containerizzati trasportati sulle rotte asiatiche e su quelle in Australasia sono diminuiti del -8,1% e sono scesi a 2,92 milioni di teu.

Da questa attività la compagnia ha tratto un fatturato pari complessivamente a 5,42 miliardi di dollari, con un aumento del +15,4% sul 2016. Particolarmente ragguardevole è stata la crescita dei ricavi generati dai servizi Asia-Europa, che sono ammontati a 1,10 miliardi di dollari (+43,9%), così come quella prodotta dai servizi transpacifici, che hanno totalizzato 2,07 miliardi di dollari (+19,9%). Sono saliti anche i ricavi ottenuti nella regione Asia-Australasia che sono stati pari a 1,76 miliardi di dollari (+3,9%), mentre quelli relativi ai servizi transatlantici sono calati del -4,3% a 495,3 milioni di dollari.

Nel solo quarto trimestre del 2017 i volumi containerizzati trasportati dalla flotta sono stati pari globalmente a 1,61 milioni di teu, con una flessione - la prima dopo nove trimestri consecutivi di crescita - pari al -3,3% sul corrispondente periodo dell'anno precedente. La contrazione è stata determinata dal calo del -14,2% del traffico sulle rotte nell'area dell'Asia-Australasia dove il totale è stato di 737mila teu, mentre sono aumentati i volumi trasportati sulle rotte transpacifiche (472mila teu, +7,5%), transatlantiche (110mila teu, +5,4%) e Asia-Europa (293mila teu (+11,0%).

Nell'ultimo trimestre dello scorso anno i ricavi sono ammontati a 1,38 miliardi di dollari (+6,0%), di cui 453,9 milioni di dollari relativi alle rotte in Asia-Australasia (-1,1%), 531,6 milioni di dollari alle rotte transpacifiche (+7,1%), 125 milioni di dollari ai servizi transatlantici (-4,1%) e 270 milioni di dollari alle rotte Asia-Europa (+24,3%).


Vincenzo Miele
ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail