ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 agosto 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:29 GMT+2



31 gennaio 2018

Rialzo dei risultati economici trimestrali delle giapponesi “K” Line, MOL e NYK

Positive le performance nel settore delle portacontainer ad un mese dall'avvio operativo della joint venture ONE

Nel terzo trimestre dell'anno fiscale 2017, periodo che si è concluso lo scorso 31 dicembre, le società armatoriali giapponesi Kawasaki Kisen Kaisha (“K” Line), Mitsui O.S.K. Lines (MOL) e Nippon Yusen Kaisha (NYK) hanno registrato un miglioramento dei risultati economici rispetto al corrispondente periodo dell'esercizio fiscale precedente, rialzo al quale ha contribuito anche la crescita dei risultati conseguita nel segmento del trasporto marittimo containerizzato, settore d'attività nel quale le tre compagnie hanno deciso di unire le forze costituendo la joint venture Ocean Network Express (ONE) che avvierà la propria fase operativa il prossimo 1° aprile con l'attivazione del proprio network di servizi di linea ( del 7 luglio e 18 dicembre 2017).

Nel trimestre ottobre-dicembre del 2017 “K” Line ha totalizzato ricavi pari a 305,1 miliardi di yen (2,8 miliardi di dollari), con una progressione del +13% sullo stesso periodo dell'anno precedente. L'utile operativo è ammontato a 901 milioni di yen, rispetto ad un risultato operativo di segno negativo per -8,3 miliardi di yen nell'ultimo trimestre del 2016, e il risultato economico netto è stato di segno negativo per -3,9 miliardi di yen rispetto ad una perdita netta di -4,1 miliardi di yen nell'ultimo trimestre dell'anno fiscale 2016.

Alla sola voce relativa ai risultati economici generati dall'attività della propria flotta di navi portacontenitori “K” Line ha segnato ricavi pari 153,7 miliardi di yen (+14%) ed un risultato economico ordinario di segno negativo per -2,0 miliardi di yen rispetto ad un risultato anch'esso di segno negativo per -2,9 miliardi di yen nel quarto trimestre dell'esercizio fiscale 2016.

“K” Line ha reso noto che nei primi nove mesi dell'anno fiscale 2017 i volumi containerizzati trasportati dalle navi operate dalla compagnia sulle principali rotte di traffico hanno registrato un incremento del +1% sui primi nove mesi dell'anno fiscale precedente relativamente ai servizi Asia-Nord America e un aumento del +14% relativamente ai servizi Asia-Europa. La crescita dei volumi trasportati dai servizi intra-asiatici è stata del +10% circa, mentre è stato accusato un calo del -3% relativamente ai servizi Nord-Sud.

La connazionale MOL ha chiuso l'ultimo trimestre dell'anno fiscale 2017 con ricavi pari a 420,8 miliardi di yen (+14%), con un utile operativo di 13,2 miliardi di yen, rispetto ad un risultato operativo di segno negativo per -58 milioni di yen nello stesso periodo dell'esercizio precedente, e con un utile netto di 16,1 miliardi di yen (+443%).

Nel solo segmento del trasporto marittimo containerizzato i ricavi della MOL hanno mostrato un incremento del +25% salendo a 193,2 miliardi di yen e l'utile ordinario è stato di 3,8 miliardi di yen rispetto ad un risultato di segno negativo per -4,8 miliardi di yen nell'ultimo trimestre del 2016.

MOL ha specificato che nei primi nove mesi dell'anno fiscale 2017 la domanda di trasporto containerizzato relativa alle rotte marittime transpacifiche Asia-Nord America è continuata a crescere e i volumi di carico con provenienza Asia hanno segnato una quota record. In rialzo anche i volumi sulle rotte Asia-Europa anch'essi sulla scia di traffici record originati in Asia.

In crescita pure i risultati economici del gruppo NYK che ha archiviato il terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2017 con ricavi pari a 566,3 miliardi di yen (+16%), un utile operativo pari a 12,1 miliardi di yen (+74%) e un utile netto pari a 7,5 miliardi di yen (+102%).

Nel settore delle portacontainer i ricavi della NYK hanno registrato un aumento del +18% attestandosi a 176,8 miliardi di yen e l'utile ordinario è stato pari a 3,9 miliardi di yen (-1%). Anche la NYK ha confermato che nei primi nove mesi dell'anno fiscale 2017 i volumi di container trasportati sulle principali rotte est-ovest hanno mostrato una decisa crescita e in aumento è risultato anche il valore dei noli ad eccezione dei noli spot sui quali - ha spiegato la compagnia giapponese - ha avuto un impatto negativo l'eccesso di capacità generato dall'immissione sul mercato di nuove navi.




Vincenzo Miele ABB Marine Solutions Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail