ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 febbraio 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22.38 GMT+1



31 gennaio 2018

Hamburg Süd rinnoverà i servizi Asia - costa ovest America Latina

Uscita dagli accordi VSA stretti con altre compagnie

Dal prossimo aprile la compagnia di navigazione tedesca Hamburg Süd, che dall'inizio dello scorso anno fa parte del gruppo armatoriale danese A.P. Møller-Mærsk, attiverà due nuovi servizi settimanali transpacifici che collegheranno l'Asia con la costa occidentale del Sud America, del Messico, dell'America Centrale e con i Caraibi che saranno realizzati rinnovando le attuali linee ASPA, che collega l'Asia con il Sud America, e ACSA, che collega l'Asia con il Messico e i Caraibi.

Hamburg Süd ha specificato che i nuovi servizi sostituiranno le attuali collaborazioni in atto con altre compagnie di navigazione con cui sono stati sottoscritti Vessel Sharing Agreement, mentre continueranno ad essere in vigore sino alla fine di quest'anno gli attuali accordi VSA relativi ai collegamenti tra l'Asia e la costa orientale del Sud America.

Nelle quattro nuove rotazioni dei servizi ASPA e ASCA verranno impiegate complessivamente 39 portacontainer di capacità compresa tra 4.500 e 10.000 teu che scaleranno almeno 30 porti in Asia (Cina, Corea del Sud, Taiwan, Giappone e Singapore) e in America Latina (Messico, Panama, Colombia, Perù e Cile). Inoltre una delle quattro rotazioni, attraverso un porto di transhipment, servirà 24 scali portuali nella regione caraibica.

ABB Marine Solutions
Est Europea Servizi Terminalistici
Vinci Marittima
Evergreen Line

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail