ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

14 novembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:14 GMT+1



7 febbraio 2018

Corso di Assolombarda e Assologistica per la qualifica di Responsabile delle questioni doganali

Inizierà il 2 marzo a Milano

Assolombarda Servizi e Assologistica Cultura e Formazione hanno organizzato un master di 200 ore per la qualifica di Responsabile delle questioni doganali, corso che risponde a quanto previsto dal nuovo Codice Doganale UE per le aziende certificate AEO (operatore economico autorizzato) o che intendano chiedere l'autorizzazione, soggetti - hanno ricordato le due associazioni - cui il nuovo regolamento riconosce innumerevoli benefici e vantaggi.

Assolombarda e Assologistica hanno sottolineato che le modifiche al sistema AEO costituiscono una delle principali innovazioni del nuovo Codice UE, traduzione pratica del generale principio di partnership alla base delle new customs rules. Si è ora infatti in presenza di una sorta di sistema “a doppio binario”: da una parte la dogana per tutti, ossia l'operatività di import e di export tradizionale; dall'altra la dogana flessibile, quella per i soli soggetti (gli AEO appunto) che l'autorità ritiene meritevoli di trattamenti prioritari. I benefici riservati agli AEO o ai soggetti comunque attestanti status propri degli AEO - hanno evidenziato Assolombarda e Assologistica - sono tali e tanti (minori controlli, minori garanzie, tempi di autorizzazione più contenuti, minori costi amministrativi) che le imprese non possono ignorarne i vantaggi, specialmente dal punto di vista della semplificazione e del contenimento dei costi.

Il corso, che inizierà il prossimo 2 marzo e si terrà presso la sede di Assolombarda a Milano, si articolerà in cinque moduli (25 giornate, di cui 18 in aula, sei di project work ed una di esame finale) e sarà rivolto a tutte le aziende già certificate AEO o che intendano chiedere l'autorizzazione, le quali per essere conformi ai requisiti previsti dal nuovo Codice doganale UE devono individuare al loro interno uno o più referenti che dovranno interfacciarsi con l'Agenzia delle Dogane.

I profili aziendali interessati sono amministratori, responsabili della logistica, responsabili delle spedizioni, responsabili amministrativi, responsabili fiscali, responsabili qualità, responsabili o addetti alla supply chain e ogni altra figura alla quale si vuole conferire una qualifica di responsabilità.

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal
Autorità Portuale di Trieste

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail