ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 febbraio 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18.22 GMT+1



8 febbraio 2018

Nel quarto trimestre del 2017 i nuovi ordini acquisiti dal gruppo ABB sono cresciuti del +2%

Spiesshofer: il 2017 è stato un anno di transizione nel corso del quale abbiamo spostato il nostro centro di gravità

Nel quarto trimestre del 2017 i nuovi ordini acquisiti dal gruppo elvetico ABB, che opera nel campo dell'automazione industriale e delle reti elettriche, dei prodotti per l'elettrificazione e della robotica nei settori dell'industria, dei trasporti e delle infrastrutture, hanno registrato un incremento del +2% salendo a quasi 8,5 miliardi di dollari rispetto a meno di 8,3 miliardi di dollari nel periodo ottobre-dicembre 2016. Al 31 dicembre scorso il portafoglio ordini del gruppo risultava avere una consistenza pari a 22,4 miliardi di dollari, inferiore del -2% rispetto al 31 dicembre 2016.

ABB ha archiviato l'ultimo trimestre dello scorso anno con ricavi pari a 9,3 miliardi di dollari, con una crescita del +3% sul corrispondente periodo del 2016. L'utile operativo è ammontato a 612 milioni di dollari (-10%) e l'utile netto a 423 milioni di dollari (-11%).

Nell'intero esercizio annuale 2017 il gruppo svizzero ha incamerato nuovi ordini per un valore complessivo di 33,4 miliardi di dollari, cifra analoga a quella dell'anno precedente. L'esercizio è stato chiuso con ricavi pari a 34,3 miliardi di dollari (+1% sul 2016), un utile operativo di 3,4 miliardi di dollari (+15%) ed un utile netto di quasi 2,4 miliardi di dollari (+16%).

«Nel 2017, che è stato un anno di transizione - ha commentato l'amministratore delegato del gruppo, Ulrich Spiesshofer - abbiamo reso ABB più snella e più forte. Ora il nostro portafoglio per i clienti delle utilities, dell'industria e dei trasporti, che è incentrato sul digitale, è basato su due precise proposte commerciali: portare l'elettricità da qualsiasi centrale elettrica a qualsiasi presa e automatizzare le industrie partendo dalle risorse naturali per arrivare ai prodotti finiti. I risultati annuali - ha spiegato Spiesshofer - includono l'effetto frenante determinato dalla nostra importante trasformazione. Con le nostre azioni mirate volte a spostare il nostro centro di gravità, abbiamo migliorato la competitività di ABB incentrandoci sui segmenti a più elevata crescita e minimizzando i rischi. Abbiamo registrato quattro trimestri di crescita della base di ordinativi. Lo slancio che ci siamo dati nel 2017 - ha sottolineato l'amministratore delegato di ABB - ci indirizza verso una crescita dei profitti dato che i mercati globali stanno migliorando. L'odierna proposta di aumentare il dividendo per il nono anno consecutivo dimostra la nostra fiducia nel futuro».


ABB Marine Solutions
Est Europea Servizi Terminalistici

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail