ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:47 GMT+1



27 febbraio 2018

Offerta di Fincantieri per diventare partner industriale ed eventualmente azionista del cantiere navale rumeno Daewoo-Mangalia Heavy Industries

Proposta per acquisire sino al 49% del capitale dell'azienda navalmeccanica

Il gruppo navalmeccanico italiano Fincantieri ha inviato al governo di Bucarest un'offerta per collaborare alla gestione operativa e commerciale del cantiere navale Daewoo-Mangalia Heavy Industries (DMHI) e l'eventuale successivo acquisto sino al 49% del capitale azionario dell'azienda rumena. Lo rende noto la rivista rumena “Profit.ro” ricordando che recentemente il gruppo olandese Damen Shipyards ha siglato un accordo per acquisire la quota di maggioranza del 51% del capitale della DMHI detenuta dalla sudcoreana Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering (DSME), accordo che successivamente il governo rumeno, che possiede il 49% del capitale della società cantieristica che è stata costituita nel 1997 da DSME e dalla “2 Mai” Mangalia Shipyard, ha messo in discussione prospettando la statalizzazione del cantiere navale esercitando il diritto di prelazione sul 51% del capitale ( dell'11 gennaio 2018).

“Profit.ro” precisa che nell'offerta Fincantieri specifica di essere pronta ad espandere ulteriormente le proprie attività in Romania attraverso una cooperazione più stretta e di lungo termine con il cantiere navale rumeno al quale Fincantieri già subappalta una parte dei carichi di lavoro. In particolare, il gruppo italiano ricorda di aver stipulato nel 2017 un contratto con DMHI per la realizzazione di circa 12.000 tonnellate di elementi prefabbricati per un totale di 500.000 ore lavorative, a cui nel 2018 è seguito già un altro subappalto per ulteriori 5.000 tonnellate a cui potrebbe seguirne un secondo della stessa entità entro fine anno. Inoltre il gruppo Fincantieri, attraverso la controllata Vard, è presente in Romania dove controlla i cantieri navali di Tulcea e Braila che danno lavoro a 5.000 persone.

Nell'offerta Fincantieri si offre quale partner industriale di DMHI manifestando disponibilità a fornire assistenza e know-how nei settori della progettazione e della produzione nonché in campo commerciale. Ciò - evidenzia il gruppo italiano - condurrebbe al rafforzamento della capacità industriale, dell'occupazione e del know-how della Romania in settori strategici e ad elevato valore come quelli delle navi da crociera, delle petroliere e delle gasiere, delle navi militari, entrando a far parte della rete di produzione globale del gruppo Fincantieri.

Inoltre nell'offerta il gruppo Fincantieri specifica che, una volta che il governo rumeno avrà soddisfatto condizioni che devono ancora essere discusse, come il sostegno al credito all'esportazione e l'eventuale concessione di contratti di riparazione e costruzione navale al cantiere di Mangalia, potrebbe acquisire gradualmente quote del capitale di DMHI arrivando, nel caso venisse selezionato per la costruzione di quattro corvette multiruolo per la Marina, ad acquisire il 49% delle azioni.

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail