ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 settembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:54 GMT+2



15 marzo 2018

Avviata nel cantiere Fincantieri di Ancona la costruzione della Seven Seas Splendor

Il gruppo navalmeccanico ha sottoscritto una lettera di intenti con Barzan Holdings

Oggi nel cantiere navale di Ancona della Fincantieri si è svolta la cerimonia del taglio della prima lamiera di Seven Seas Splendor, la seconda nave da crociera extra lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Regent Seven Seas Cruises, brand del gruppo Norwegian Cruise Line Holdings. La consegna è prevista nei primi mesi del 2020.

Con le sue 55.500 tonnellate di stazza lorda, Seven Seas Splendor avrà una lunghezza di 224 metri e potrà ospitare 754 passeggeri in 375 ampie suite. La nuova unità, che seguirà Seven Seas Explorer consegnata dal cantiere di Sestri Ponente a giugno dello scorso anno, sarà costruita adottando le più avanzate tecnologie in tema di protezione ambientale. L'allestimento sarà particolarmente ricercato e sarà prestata molta attenzione al comfort per i passeggeri.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, per la società armatrice Jason Montague, president e CEO di Regent Seven Seas Cruises, Robin Lindsay, executive vice president of Vessel Operations di Norwegian Cruise Line Holdings e, per Fincantieri, Giovanni Stecconi, direttore del cantiere di Ancona.

Intanto, in occasione della sesta edizione DIMDEX 2018, il più importante appuntamento nel settore della difesa nell'area mediorientale che ha chiuso i battenti ieri al Qatar National Convention Centre di Doha, Fincantieri ha sottoscritto una lettera di intenti con Barzan Holdings, società posseduta al 100% dal Ministero della Difesa del Qatar e responsabile per il potenziamento delle capacità militari delle forze armate dello Stato. Scopo dell'accordo è di studiare possibili forme di collaborazione negli ambiti della coastal defense surveillance, attraverso l'applicazione di nuove tecnologie e servizi innovativi di program management e maintenance nel quadro dei programmi navali qatarini.

L'intesa, che è stata firmata da Angelo Fusco, direttore Navi Militari di Fincantieri, e da Abdulrahman Fakhro, director of Business development di Barzan Holdings, si inserisce nella strategia di sviluppo del business di Fincantieri in Medio Oriente. Il gruppo italiano ha ricordato di aver infatti firmato nel giugno 2016 un importante contratto con il Ministero della Difesa del Qatar, del valore di quasi quattro miliardi di euro, per la fornitura di sette navi di superficie, di cui quattro corvette della lunghezza di oltre 100 metri, una nave anfibia (LPD - Landing Platform Dock) e due pattugliatori (OPV - Offshore Patrol Vessel) e dei servizi di supporto in Qatar per ulteriori 10 anni dopo la consegna delle unità. Tutte le unità verranno interamente costruite nei cantieri italiani del gruppo, assicurando diversi anni di lavoro e una ricaduta importante sulle principali società della difesa italiane.

In continuità con questo risultato Fincantieri ha inoltre costituito recentemente a Doha Fincantieri Services Middle East, controllata al 100% con licenza da parte del Qatar Financial Centre, che sarà il fulcro di tutte le attività di servizi e di post vendita sulle navi militari del gruppo nel Paese. La società ha già sottoscritto gli accordi in loco previsti dal contratto per la fornitura dei servizi relativi alle sette unità navali. Tali accordi avranno l'effetto di supportare e sviluppare l'intero tessuto industriale dei servizi associati ai settori della navalmeccanica e della Difesa in Qatar.

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail