ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 ottobre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:50 GMT+2



21 marzo 2018

Sabato a Bari si svolgerà una giornata di approfondimento sulle Zone Economiche Speciali

Verrà presentato tra gli altri il caso di successo delle ZES di Burgas

Sabato prossimo a Bari si svolgerà una giornata di approfondimento sul tema delle Zone Economiche Speciali (ZES) dal titolo “ZES, attrazione degli investimenti e blue economy” che si terrà nell'ambito del forum “#IlmarediPuglia, Blue Economy: strategie di sviluppo” che si è aperto oggi negli spazi della Fiera del Levante. La giornata di studio ha l'obiettivo di fare il punto sull'attività regionale di approntamento dei piani di sviluppo strategico, atti prodromici alle proposte istitutive delle due ZES pugliesi.

Al fine di illustrare le importanti ricadute determinate dall'istituzione della ZES, ha assicurato la propria presenza l'ambasciatore di Bulgaria, Marin Raycov, che relazionerà sul tema “Le ZES di Burgas. Un caso empirico di successo.” Grazie alla ZES, infatti, Burgas, che in passato era una piccola città è oramai diventata una delle principali porte europee per il traffico con la Cina, con significative ripercussioni nell'indotto dell'industria, del commercio e dell'economia dell'intero territorio.

«L'esperienza di Burgas - ha osservato il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi, in vista dell'incontro di sabato - ben si attaglia alla nostra realtà. La cittadina, infatti, insiste sul Corridoio VIII, progettato per favorire il trasporto di persone e merci nell'Europa centrale e orientale; collegando i porti di Bari e di Brindisi con l'Albania, la Macedonia e la Bulgaria. Sebbene il progetto giaccia nei cassetti di Bruxelles, di fatto si sta sviluppando naturalmente: l'economia dei trasporti prescinde dall'intervento del legislatore».

«Un altro corridoio logistico di fondamentale importanza per l'Autorità del Mare Adriatico Meridionale, che permette all'area logistica integrata campano/lucana/pugliese di intercettare la via della seta e di offrire a merci e passeggeri un veloce punto di ingresso in Italia e nella UE - ha rilevato ancora Patroni Griffi - è l'Autostrada Egnatia. L'autostrada Egnatia, infatti, offre la riduzione dei costi di trasporto, l'innalzamento dei livelli di sicurezza stradale e l'aumento nella velocità nei trasporti. Una serie di vantaggi che hanno reso l'autostrada un ponte di comunicazione tra l'Est e l'Ovest. Si estende dal porto di Igoumenitsa fino a Kipi, nella regione dell'Evros, per una lunghezza totale di 670 chilometri. È collegata alle frontiere dell'Albania, del FYROM, della Bulgaria e della Turchia tramite nove assi verticali e all'Italia da Bari e Brindisi».

Il convegno di sabato, che si terrà tra le ore 9.00 e le 13.00, sarà aperto dai saluti del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del sindaco di Bari, Antonio Decaro, e del presidente di Nuova Fiera del Levante, Alessandro Ambrosi. Seguiranno, dopo l'intervento dell'ambasciatore bulgaro Raycov, le relazioni sul tema “Le ZES come driver di sviluppo competitivo dei territori” di Aldo Berlinguer, coordinatore della Task Force istituzione ZES Puglia, “La blue economy nella economica circolare della portualità e della logistica: sviluppo della collaborazione tra il mondo scientifico e quello industriale nella prospettiva 4.0” di Pier Paolo Pontrandolfo, professore ordinario di Ingegneria economico-gestionale presso il Politecnico di Bari, “Le semplificazioni amministrative regionali” dell'avvocato amministrativista Beppe Macchione e “Integrazione delle ZES nel Piano regionale della logistica integrata e dei trasporti” di Elio' Sannicandro, commissario ASSET (Agenzia regionale strategica per lo sviluppo ecosostenibile del territorio) Regione Puglia e Alessandro Panaro, direttore SRM (Studi e Ricerche per il Mezzogiorno).

Alle ore 11.00 seguirà una tavola rotonda moderata da Bepi Martellotta, presidente di Assostampa Puglia, che vedrà la partecipazione di Ugo Patroni Griffi, presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Pietro Spirito, presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Domenico De Bartolomeo, presidente di Confindustria Puglia, Ambrogio Prezioso, presidente di Confindustria Campania, Michele Mazzarano, assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, e Amedeo Lepore, assessore alle Attività produttive della Regione Campania.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail